Home ATTUALITÀ Lando Buzzanca e il sipario che si chiude

    Lando Buzzanca e il sipario che si chiude

    lando-buzzanca
    Claudio Galli

    La notizia, purtroppo incorniciata da polemiche e beghe da comari, era nell’aria. Lando Buzzanca oggi è passato a miglior vita, aveva 87 anni.

    Chi ha scavalcato gli “anta” lo ricorda nel bianco e nero di mamma Rai far coppia con Delia Scala, o nei panni di un sindacalista, o magari di un arbitro, in pellicole considerate – forse a torto – “commedie sexy”.

    Continua a leggere sotto l‘annuncio

    Erano gli anni Settanta, Buzzanca era personaggio televisivo in voga, talmente amato dal pubblico che proprio in quegli anni si poteva trovare in edicola “Lando”, un fumetto il cui protagonista era un ironico sciupafemmine. Siciliano di Palermo, Buzzanca era il “merlo maschio”, vero e proprio prototipo del macho latino.

    Carriera interminabile, la sua, cominciata al cinema nel 1959 e chiusa in tv nel 2019; e cinquantasette anni di vita matrimoniale con Lucia Peralta, scomparsa dodici anni fa. Si era rifatto una vita sentimentale dopo la morte della moglie con una compagna, entrata in conflitto col figlio Massimiliano per via di ricoveri in una Rsa più o meno frutto di litigi.

    L’ultimo momento ironico e scanzonato, la partecipazione – lui ottantunenne – a “Ballando con le stelle”. Poi, frammenti di un’esistenza spezzettata da qualche frizione familiare.

    Massimiliano Morelli

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    LASCIA UN COMMENTO

    inserisci il tuo commento
    inserisci il tuo nome