Home ATTUALITÀ “L’italiano”, l’elogio del coraggio nel libro di Arturo Perez-Reverte

“L’italiano”, l’elogio del coraggio nel libro di Arturo Perez-Reverte

libri-libreria
Beauty journal

Tra le tante pellicole interpretate da Viggo Mortensen c’è ne è una in particolare molto bella dal titolo “Il destino di un guerriero”. Una vicenda ambientata nella Spagna del 1600 dove il protagonista, il Capitano Alatriste è un soldato coraggioso ma sfortunato costretto a mettere la sua spada al servizio dei potenti.

La trama del film è tratta dai romanzi di Arturo Perez-Reverte, uno scrittore abile e prolifico che come tutti gli spagnoli ama il coraggio negli uomini.

Perez-Reverte torna oggi in libreria con “L’Italiano” (Ed. Rizzoli,  414 pag., 20 Euro), un romanzo molto particolare dove i protagonisti sono gli uomini rana del Gruppo “Orsa Maggiore”; marinai italiani che a bordo dei loro “maiali” violarono i porti di Alessandria e Gibilterra affondando oltre 200.000 tonnellate di naviglio britannico. Uomini di straordinario coraggio e tempra.

Non deve meravigliare che Arturo Perez-Revert abbia scelto come protagonisti del suo romanzo questi uomini eccezionali dal momento che ogni suo racconto (dalle vicende del Capitano Alatriste all’Ussaro) è incentrato sulle vicende di uomini coraggiosi ma sfortunati (non è da escludere che l’autore spagnolo sia affascinato da quella che Ivan Morris ha definito “la nobiltà della sconfitta”).

Gli uomini di “Orsa Maggiore” combatterono in condizioni difficilissime e lo fecero anche quando era evidente che la guerra non sarebbe stata vinta.

“L’Italiano” è un romanzo di avventura, guerra, spionaggio dove non manca però l’amore messo in scena dalla delicata passione che nasce tra Teseo Lombardo, un Sottufficiale della Regia Marina, ed Elena, una libraia gibilterrina che in risposta all’arroganza e mancanza di umanità dei soldati inglesi deciderà di aiutare i marinai italiani.

Chi ha letto la trilogia di Capitan Alatriste non potrà non apprezzare questo bel romanzo dove in generale controtendenza viene esaltato il coraggio, l’eroismo ma anche la dignità del soldato italiano in guerra.

Francesco Gargaglia

Le altre nostre recensioni

Libri per lei e libri per lui recensiti da noi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome