Home CRONACA Banda del buco resta incastrata nel buco

Banda del buco resta incastrata nel buco

 non ci sono più i ladri di una volta

banda-del-buco-aurelio
Lavanderia Oblò, tradizione e innovazione nel cuore di Roma Nord

Stavano scavando un tunnel, si ipotizza, per mettere a segno un colpo, probabilmente in una banca vicina, e a causa del crollo di una parte di asfalto quello che sembra essere il componente di una presunta banda di ladri è rimasto incastrato.

È accaduto nel quartiere Aurelio dove dopo un lungo lavoro è stato finalmente portato a compimento il salvataggio dell’uomo, in un primo momento ritenuto un operaio al lavoro. Almeno altre tre persone, sospettate anche loro di appartenere alla presunta banda, sono state sentite dai carabinieri.

I Vigili del fuoco sono stati impegnati diverse ore a soccorrere la persona rimasta bloccata in un cunicolo in via Innocenzo XI, nel quartiere Aurelio. Sul posto hanno operato anche i gruppi Operazioni Speciali. In base a quanto si apprende, l’uomo sarebbe precipitato per circa sei metri sotto il livello stradale.

La “banda del buco” molto probabilmente stava scavando per raggiungere il caveau della banca di via Innocenzo XI e forse era in preparazione un colpo da effettuare nel weekend di ferragosto, quando Roma sarebbe stata semi deserta.

A dare l’allarme al 112 sarebbe stato il “palo” della banda di malviventi, rimasto fuori dal tunnel a controllare che non arrivassero visite inattese. Ma l’imprevisto questa volta è arrivato in modo inaspettato. Sono in corso interrogatori ed accertamenti per comprendere esattamente cosa sia accaduto in quel tunnel.(Rainews.it)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 commento

  1. Alcune fonti “autorevoli” di informazione avevano detto in un primo tempo che “si era verificato un incidente durante lavori in una galleria di servizi””. Alla faccia dell’esattezza!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome