Home POLITICA Pulizia strade del XV, FDI:”Troppe multe, deve essere subito sospesa”

Pulizia strade del XV, FDI:”Troppe multe, deve essere subito sospesa”

spazzamento-strade-xv
Promuovi la tua attività commerciale a Roma Nord

L’avvio dello spazzamento meccanizzato delle strade del XV prescelte per il mese di luglio sarebbe stata poco pubblicizzato e quindi poco noto ai residenti delle zone coinvolte che sarebbero stati colpiti da una raffica di multe per divieto di sosta.

Lo sostengono Marco Ottaviani e Adriana Glori, consiglieri di Fratelli d’Italia nel Municipio XV chiedendo alla Giunta di “sospendere immediatamente la pulizia meccanizzata delle strade a seguito della valanga di multe che stanno colpendo i cittadini che lamentano lo scarso preavviso con il quale sarebbe stata annunciata l’iniziativa”.

“È brutto ribadirlo – concludono – ma lo avevamo detto che da questa cosa sarebbe nato proprio il problema che poi si è verificato e che ha portato alla rimozione forzata dei veicoli e all’attribuzione di numerose multe a scapito dei cittadini”.

Ai due esponenti locali FDI fa eco Stefano Erbaggi, dell’esecutivo romano di Fratelli d’Italia, chiedendosi se “il Comune di Roma e il Municipio XV pensano di fare cassa alle spalle dei cittadini. La programmazione di iniziative come questa – sostiene Erbaggi – va eseguita con largo anticipo, fornendo ai cittadini alternative valide per il posteggio delle auto dei residenti che, per forza di cose, non possono magicamente scomparire dalle strade”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

22 COMMENTI

  1. forse sarebbe meglio avvisare meglio e levare le multe fatte ma continuare? ci manca che diciamo di sospendere le pulizie visto come siamo ridotti… c’è immondizia ovunque!

  2. Vabbè ma siamo al ridicolo: politici che chiedono di sospendere la pulizia delle strade in una delle città più sporche d’Italia.

  3. Dal momento che le pulitrici meccaniche costano e costa anche la loro manutenzione perché non affidare la pulizia delle strade a chi percepisce il ” reddito di cittadinanza”? La pulizia manuale si potrebbe fare senza spostare le auto e senza fare multe, sarebbe più accurata e coloro i quali ricevono dei soldi dallo stato potrebbero sdebitarsi rendendo sensato questo “sussidio”.

  4. Signor Kurtz ha mai pulito 950 mt di strada a mano sotto le auto con 40 gradi? Siamo nel 2022 e vuole far pulire le strade a mano? Mamma mia!

  5. Felizi ha mai percepito 950€ stando in spiaggia al bagno con 40* ?
    Personalmente oggi alla vetusta età di 66 ho avuto appuntamenti di lavoro alle 11,00 zona centro , in scooter , mia scelta ovviamente
    Ma non RUBO
    Comunque non lo fanno neanche a 18*

  6. Alle 7 del mattino la temperatura e’ intorno ai 25 gradi….ideale per pulire 950 0 1950 metri di strada, sotto e accanto alle auto e va bene anche per dare una lavata ai cassonetti….ieri nel 2022 all’uscita drll’autostrada alle 12.30 degli operai stavano mettendo del catrame bollente…forse c’erano 40 gradi…
    .

  7. L approssimazione di qualsiasi intervento in questa città fa paura.
    E’ pazzesco come nulla ma veramente nulla funzioni..programmazione interventi organizzazione areazione alla mission…il nulla cosmico

  8. Mi sfugge qualcosa… c’è un divieto di sosta? È indicato con la segnaletica stradale prescritta del Codice della Strada? Dove sarebbe il problema? Se invece si tratta di un divieto temporaneo e specifico per la pulizia… è adeguatamente indicato con la segnaletica prescritta? No? le multe dovrebbero essere nulle, no?

  9. Per posare i cavi della fibra la segnaletica è stata prima preannunciata, poi affissa MESI prima, ma era più quella che vedevo tagliata e stracciata che quella che resisteva al malumore dei passanti/residenti. Poi i lavori…ovviamente per far spostare 4 macchine in croce c’è voluta l’intercessione della Sacra Rota. Ora che finalmente si decidono a fare opere di manutenzione che dovrebbe essere ordinaria ma viene considerata straordinaria, il malcontento del mondo si abbatte come una scure con ragioni inesistenti e pretestuose del perché “non dovrebbero”, perché il posto sotto la finestra di casa è più prezioso della cacca fossile che ha ormai devastato il XV municipio. Ed è manna per i partiti che cavalcano l’onda del malcontento per fare una campagnuccia a destra e manca (perché ovviamente le multe per definizione sono ingiuste e non vanno fatte). MA FATELI LAVORARE, NON FATE I VECCHIETTI CHE “IO AVREI FATTO…” ECCETERA. FATELI LAVORARE. Spero tanto che diventino ordinari, e non lavori straordinari.

  10. Ma di cosa vi stupite??? FDI va a difendere i propri interessi…. V Clara fleming…. Tutta “roba loro” … i loro elettori notoriamente tutti di destra…..
    E AMA SGUAZZA……

  11. ma perchè sospendere ?? x favore viviamo nella sporcizia , finalmente , e dico FINALMENTE l’amministrazione ne prende atto fa pulire e poi ….si chiede di sospendere xchèqualcuno si deve parcheggiare la sua automobile sotto il portoncino x nn fare 4 passi a piedi ….x favore , parcheggiare un pochino più distante aiuta la circolazione , si fanno a piedi 150 mt e si sta a casa .No invece chiediamo la sospensione della pulizia delle strade xchè qualche imbecille ha preso la multa …..MERITIAMO L’ESTINZIONE

  12. Al Fleming e Vigna Clara tutti di destra? Ma che e’ una barzelletta? Nei quartieri bene, a cominciare dai Parioli, abitano i “radical chic”, i comunisti con il Rolex, i politici di sinistra con attico e superattico, i “tipi sinistri” soci dei circoli sportivi “cacchettosi”,gli snob con villa a Capalbio, i “rifondaroli” con 3, 4, 5 case al centro storico, al mare e in montagna….Ma perché le sparate così grosse!!!!

  13. Ma la pulizia l’hanno fatta? io a Via Serra ho notato solo i soliti festoni biancorossi, che poi non rimuovono mai, ma la strada continua ad essere sporca come sempre.

  14. In Via della Farnesina la quasi totalità delle auto è rimasta beatamente parcheggiata a ridosso dei divieti, pertanto la strada è rimasta tale e quale. Non possono essere chiamati 400 interventi rimozioni auto. Ad eccezione, forse, della parte bassa. Forse. Ergo, la ‘maghina’ sotto casa ha la priorità, e vale più della pulizia delle strade.

  15. AMA
    Prima azienda di utility italiana con 7000 dipendenti , teoricamente rivolta a 2,8milioni di romani , dico teoricamente perché dovremmo aggiungere i pendolari quotidiani oltre alle migliaia di turisti.

    Ebbene , uno si attende una pletora di cervelloni ben pagati che risolvano il problema
    ( le buche , fateci caso , sono rimaste ma sono ignorate perlomeno fino alla prossima vittima )

    Ennesimo nuovo Presidente è tale Daniele Pace AD di Invitalia ( che mi ricorda tanto Arcuri ed i 60milioni di mascherine sequestrare perché pericolose , speriamo bene )
    Intanto hanno aumento da 3 a 5 i componenti del cda ( di cui solo 1 all’opposizione )

    Daniele Pace deve essere molto ricco o non deve avere nulla da fare in INVITALIA in quanto opererà a titolo gratuito
    I componenti del cda invece riceveranno un congruo stipendio di 27 mila euro lorde annue

    Va bene tutto ma che garanzie possono dare questi personaggi con queste premesse ?
    Stiamo parlando una azienda che al 31 12 2020 fatturava circa 800milioni con un utile di quasi 28milioni ( si vede che hanno risparmiato su nuovi cassonetti , nuovi mezzi , nuove strutture … )

    Ora , la Raggi – con tutte le sue manchevolezze ed inefficienze – ci ha messo un bel po’ a quadrare ( se quadrato poi in realtà ) i bilanci AMA.

    Adesso invece dovremmo fidarci dell’ingresso di 5 persone che guadagnano meno di un loro dipendente ?
    Uno che guadagna 27mila lordi annuo dovrebbe certificare bilanci da quasi 1 miliardo ?
    Detta così , posso avere qualche perplessità ?
    Magari sono tutti bravi e volenterosi
    Magari però è un secondo lavoro
    E magari con queste cifre possono risultare facilmente “aggredibili” da appetiti poco leciti

    Roma NON ha bisogno di Opere Pie e Misericordiose
    Roma ha BISOGNO di manager che risolvano i problemi e per fare questo debbono essere ben pagati e monitorati e valutati sul loro operato

    Intanto anche oggi Via Azzarita come gran parte della Cassia , putreolente e maleodorante discarica a cielo aperto

  16. A via Gosio hanno messo l’avviso per il 13: nonostante molti residenti abbiamo rispettato il divieto di sosta, come temevo la pulizia non è stata fatta e ora siamo rimasti con la strada sporca e la segnaletica e i festoni biancorossi ad “addobbare” la strada!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome