Home ATTUALITÀ Ritratti di Roma. Una passeggiata nella città

    Ritratti di Roma. Una passeggiata nella città

    Promuovi la tua attività commerciale a Roma Nord

    Riscoprire Roma a piedi e con il naso all’insù è ciò che propone “Ritratti di Roma. Una passeggiata nella città”, una sfiziosa guida scritta a quattro mani da Marella Malandrino e Giovanna Nappi, frutto delle loro fughe da Collina Fleming verso il centro della Capitale.

    “L’idea è nata in pieno lockdown. Siamo persone dinamiche, abituate a comunicare e a viaggiare, dovevamo trovare un modo per reagire all’atmosfera cupa data dalla pandemia. Così ci siamo incamminate insieme verso il centro, senza utilizzare mezzi, alla scoperta degli antichi rioni e rendendoci conto di conoscere molto poco della nostra bellissima città”, iniziano a raccontare.

    Marella Malandrino e Giovanna Nappi sono amiche ed ex colleghe del Liceo Farnesina, dove entrambe insegnavano inglese. Una più scientifica e concreta, l’altra più fantasiosa, due approcci diversi ma perfettamente integrati. “Scrivere insieme è stato molto bello e facile, c’è sintonia e avendo lavorato fianco a fianco siamo abituate a capirci sulle cose importanti”.

    Ritratti di Roma. Una passeggiata nella città” (Porto Seguro ed.) è il loro primo libro e il primo volume di una serie di itinerari tra i meandri del centro storico, dove con uno sguardo curioso le autrici hanno percorso vie, piazze e ponti, visitato musei e monumenti, scoperto storie intriganti, antiche leggende e simpatici aneddoti.

    “La nostra narrazione è un’esperienza vissuta, una raccolta di ciò che abbiamo osservato, approfondito sui libri e provato. La definirei una descrizione impressionistica, un diario di lunghe passeggiate arricchite da arte, storia, storielle e sensazioni che è diventato una guida dove cerchiamo di trasmettere la nostra passione per Roma”.

    Il libro sia apre con i rioni Monti ed Esquilino, si estende verso Trevi e Quirinale, per poi allungarsi a Trastevere e Testaccio. Tre capitoli per 134 pagine scritte in modo asciutto e piacevolmente scorrevole, dove si susseguono con un ritmo incalzante racconti di imperatori, nobili famiglie romane e straordinari artisti, di magnifiche opere d’arte, feste tradizionali e bizzarre scoperte, il tutto intervallato da citazioni letterarie e fotografie scattate dalle autrici. Una vera immersione nel passato con l’obiettivo di lasciarsi affascinare e sentirsi nuovi protagonisti di questa preziosa e complessa città.

    “Proponiamo degli spunti per intraprendere dei percorsi a piedi e per approfondire degli aspetti spesso sconosciuti anche ai romani, come se si stesse visitando una città durante un viaggio. È un libro adatto a tutti, ogni lettore potrà cogliere ciò che gli interessa di più. Tra l’altro vorremmo pubblicare appena possibile la versione inglese”.

    Le passeggiate di Marella e Giovanna sono un vero invito per approfittare di queste giornate primaverili, prendersi una pausa dalla frenetica routine e perdersi tra i rioni romani.

    Giulia Vincenzi

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    LASCIA UN COMMENTO

    inserisci il tuo commento
    inserisci il tuo nome