Home POLITICA XV, domani il Consiglio torna in aula. Ecco l’ordine del giorno

XV, domani il Consiglio torna in aula. Ecco l’ordine del giorno

consiglio-21-dic-2021
Beauty journal

Torna a riunirsi il Consiglio del Municipio XV e, con la prima seduta di aprile, torna a riunirsi non più in videoconferenza ma in presenza e quindi con la diretta streaming grazie alla quale i cittadini interessati potranno seguire i dibattiti in tempo reale.

L’appuntamento con la politica locale è alle 10 di domani, martedì 5 aprile; questi sono gli argomenti all’ordine del giorno.

La messa in sicurezza e rifacimento area ludica verde in via Valdagno, al Fleming, è il primo tema. VignaClaraBlog.it l’ha trattato recentemente, si tratta dell’unica area giochi di tutto il quartiere, area abbandonata e diventata preda del degrado nel corso degli scorsi anni. L’ultima sistemazione risale al 2015, ai contribuenti è costata 20mila euro. Poi più nulla.

A seguire sarà l’ampliamento del cimitero di Cesano a impegnare l’aula, consapevole che questo cimitero all’estrema periferia del XV sta esaurendo i loculi per la tumulazione. Ma non è tutto, anche l’area parcheggio è diventata del tutto insufficiente.

Col documento in discussione si impegnerà dunque la Giunta del Municipio a premere sul Campidoglio e su AMA affinché si dia il via allo studio di un ampliamento del cimitero e sull’Ufficio Tecnico del XV perché venga vagliata la possibilità di allargamento del parcheggio.

Da Cesano si torna in zona Vigna Clara, con la richiesta di messa in sicurezza dell’angolo fra via Pareto e via Cassia ‘Antica’ dove mancano attraversamenti pedonali e marciapiedi.

Peccato che la proposta di risoluzione si fermi qui quando duecento metri più avanti c’è un’area a ben maggior rischio, quella all’incrocio con via Cortina d’Ampezzo in attesa da oltre un decennio di una soluzione e la cui gravità è peggiorata a seguito della realizzazione di un super comprensorio con l’unica uscita proprio sull’incrocio senza che qualcuno si sia mai fatto carico di valutarne l’impatto sulla viabilità. Una situazione che VignaClaraBlog.it sta denunciando da tempo.

A seguire, il trasbordo dei rifiuti e lo spostamento dello stesso da Saxa Rubra impegnerà non poco i consiglieri, perché si parlerà anche di cultura e archeologia.

Come si ricorderà, nel luglio del 2019 il Campidoglio decise di istituire a Saxa Rubra un’area per il trasbordo rifiuti da mezzi piccoli a mezzi grandi, un’attività che sarebbe dovuta durare 180 giorni e che invece, proroga su proroga, ancora oggi viene svolta nello stesso punto alla luce dell’ultima ordinanza sindacale, emessa a gennaio 2022.

Ebbene, alla luce del fatto che la popolazione locale ha sempre osteggiato questa decisione e che, stando ai proponenti, esistono aree migliori dove effettuare questa attività, essi chiedono che qualora se ne renda ancora necessaria l’effettuazione la stessa venga spostata su viale Tor di Quinto, nelle aree parcheggio (dove, per capire, oggi c’è un hub tamponi Covid), a meno di duemila  metri da Ponte Milvio.

Una bizzarra scelta per noi, non solo per la vicinanza con il centro abitato, non solo per il rischio di mandare in tilt la circolazione su viale Tor di Quinto già di per se trafficatissimo, ma anche perché parte di quell’area è già stata destinata ai “grandi eventi”.
Con la delibera n.3 del 2018, la Giunta capitolina ha infatti deciso che 40mila metri quadri di quell’area sono dedicati a ospitare spettacoli e manifestazioni di rilevanza nazionale ed internazionale come, per esempio, le Cirque du Soleil che lì è stato l’ultima volta che è venuto a Roma e che proprio lì tornerà nella sua prossima tournée romana. Come coniugare i grandi eventi col trasbordo rifiuti nello stesso sito è dunque tutto da capire.

Ma non solo, con la stessa proposta di risoluzione si chiede alla giunta del municipio di attivarsi con gli organi competenti per la realizzazione del “Parco  archeologico lineare di via Flaminia”, quel sogno covato per decenni dal grande archeologo e urbanista Gaetano Messineo, scomparso nel 2010. Il tutto, anche se a realizzarlo non basterà certo una semplice risoluzione di un consiglio municipale, alla luce del fatto che, come raccontato da VignaClaraBlog.it pochi mesi fa, il PNRR prevede una pioggia di denaro sui siti archeologici di Roma Nord lungo la Flaminia.

En passant ricordiamo che il 9 ottobre 2012 il Consiglio del Municipio ha votato all’unanimità di intitolare una strada del XV a Messineo; decisione ancora in attesa di attuazione.

L’illuminazione di via Lucio Cassio, a Tomba di Nerone, sarà l’ultimo tema del giorno con la richiesta alla Giunta di farsi parte attiva con Acea affinché questa strada venga illuminata nei primi 160 metri, quelli che vanno dall’incrocio con via Cassia al civico 19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 commento

  1. Va benissimo l’area di Tor di Quinto per il Trasbordo dei rifiuti, si tratta di tutta evidenza di un utilizzo temporaneo, perchè non si potrà certo continuare a lungo con queste pratiche vergognose con le quali Roma manda fuori dal suo territorio finanche i rifiuti indifferenziati, e ho piena fiducia che l’attuale Amministrazione possa risolvere in un tempo definito almeno questo problema. L’area di Saxa Rubra deve essere liberata da questo utilizzo indecente, perchè può essere utilizzata molto più utilmente, come era stato indicato nel Consiglio municipale del 29 aprile 2019, per ampliare il parcheggio di scambio esistente, ma sopratutto per allocare il deposito giudiziario, in cambio dell’area di via Antonino di Giorgio indicata nel Bando Comunale di assegnazione del servizio del marzo 2019, ma ancora oggi non utilizzata. E’ di tutta evidenza che l’area di via Antonino di Giorgio potrebbe essere molto più utilmente utilizzata come un parcheggio ad uso di tutta la zona Farnesina – Ponte Milvio.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome