Home ATTUALITÀ VCB, una follia iniziata 15 anni fa

    VCB, una follia iniziata 15 anni fa

    biliardo-palla-15
    Beauty journal

    Stavolta non tireremo fuori l’argenteria di famiglia per festeggiare i nostri primi quindici anni di vita. Resteremo in un cantuccio, il momento che stiamo vivendo è tutt’altro che da festeggiamenti, quel che accade nell’est europeo merita rispetto e allora, da “normal one” quali siamo, abbiamo pensato di restare sobri, evitando di salire sui tavoli a ballare.

    Non siamo capaci né vogliamo alternare alle notizie della guerra immagini e news di bollicine e cotillon, vol-au-vent  e pizzette fredde.

    Ma nel guardarci allo specchio e nel riscontrare le differenze con tre lustri fa, quando s’era poco canuti e meno imbolsiti, quando la “bella gioventù” che si rivive dopo aver scavalcato gli “anta” ci illudeva del fatto che avremo sderenato qualsiasi acciacco, ci rendiamo conto di aver realizzato un sogno.

    Quale? Quello di “fare” informazione a Roma senza padrini né padroni, in un territorio vasto come e più la città di Milano, nel cuore di quell’area nord della città eterna che troppe volte è prigioniera di sé stessa: basti pensare a cosa diventa quando c’è una partita di pallone alle viste.

    Inevitabilmente, osserviamo con lucidità i 5.479 giorni che ci separano da allora, da quando il 27 marzo del 2007 venne pubblicata la prima notizia, per tacere di chi puntò il dito contro, non per criticare, più semplicemente per dire “siete folli!”.

    Ma il solo pensiero che la “Cage aux Folles”, riadattata al cinema come “Il vizietto” abbia conquistato un Golden Globe nel 1980, ci fa sentire forti di quella follia che ci ha accompagnato fino a oggi, 27 marzo 2022.

    E che continuerà ad accompagnarci, con l’augurio e la speranza di leggere la parola “fine” a guerre e pandemie.

    Massimiliano Morelli

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    10 COMMENTI

    1. Siete stati i primi!!! Vi hanno seguito in molti!!! Un servizio giusto e corretto!! Complimenti e auguri per il passato è per il futuro

    2. Vi date molto da fare per evidenziare i problemi che di volta in volta si presentano a Roma Nord. Sulla penosa vicenda della stazione di Vigna Clara, con la collaborazione anche di molti lettori avete sempre fornito tutte le notizie necessarie, nell’assordante silenzio delle cosiddette Autorità.

    3. Ricordo i primi tempi di VCB. L’ho subito apprezzata e sostenuta ed è nata anche un’amicizia con Fabrizio e Claudio. Ci unisce lo stretto legame con il quartiere dove viviamo da tanti anni e la volontà di contribuire a migliorarlo.

    4. Buon compleanno VCB! Auguri e grazie per la professionalità ed il costante impegno con cui ci tenete informati!
      Pat de Castiglioni

    LASCIA UN COMMENTO

    inserisci il tuo commento
    inserisci il tuo nome