Home POLITICA Domani in XV c’è Consiglio, ecco di cosa si discuterà

Domani in XV c’è Consiglio, ecco di cosa si discuterà

xv municipio
Beauty journal

Il prossimo Consiglio del Municipio XV si terrà domani, martedì 15 marzo, con inizio alle 10, e sarà ancora in videoconferenza, non in presenza. La registrazione della seduta sarà comunque disponibile poco dopo sul canale Youtube del Municipio.

Cinque gli argomenti all’ordine del giorno. Si inizierà con i tempi di completamento e consegna dell’area parco giochi “Comparto C6“di Valle Muricana, un parco pubblico atteso dalla collettività fin dal 2013.
In tal senso, la proposta di risoluzione presentata vuole impegnare  il Presidente e l’Assessore Competente del Municipio a programmare i tempi di completamento e consegna del parco e a relazionare l’aula sugli importi sin qui stanziati per la realizzazione dell’opera ed eventuali fondi aggiuntivi necessari per il suo completamento.

Da Valle Muricana a La Storta dove un altro parco è in attesa da anni di essere riqualificato e restituito alla cittadinanza. Il ripristino dell’area giochi del parco di via Tieri sarà appunto il secondo tema in discussione. Un tema importante perché in un quartiere di oltre 25 mila abitanti quella è l’unica area giochi pubblica, un’area smantellata nel marzo 2016 perché i giochi si erano deteriorati e mai più sostituiti.

Per un certo tempo era parso che proprio lì il Coni Lazio dovesse realizzare un’area polivalente con un campetto multisport e nuovi giochi per bambini ma poi non se n’è saputo più nulla. Il documento presentato servirà dunque a impegnare il Presidente e l’Assessore all’ Ambiente affinché mettano in atto tutte le iniziative necessarie per ripristinare l’area giochi.

Sempre per quanto attiene a La Storta, lo sfalcio, il decoro e la messa in sicurezza area verde tra via Antonio Conti e via Vincenzo Tieri sarà il terzo argomento all’ordine del giorno con una proposta di risoluzione mirata a  impegnare Presidente e Assessore alle Politiche Ambientali affinché vengano svolti tutti gli interventi necessari per la messa in sicurezza e la manutenzione di tale area.

L’intestazione a David Sassoli del Parco di Tor di Quinto sarà il tema successivo. E’ indubbio che l’ex presidente del Parlamento Europeo, deceduto lo scorso 11 gennaio, rappresenti un esempio reale di civismo, impegno politico e convivenza sociale ed è doveroso intitolargli un sito della capitale che lo ricordi alle attuali e alle future generazioni.
In tal senso col documento presentato si vorrebbe impegnare il Presidente del Municipio ad attivarsi per intestare a David Maria Sassoli il “Parco di Tor di Quinto” nell’omonimo Punto Verde Qualità.

A chiusura della seduta si discuterà di iniziative di contrasto alle mafie e di sviluppo della legalità e della trasparenza con un documento che impegna il Presidente del Municipio a sollecitare il Sindaco perché si faccia portavoce presso il Governo allo scopo di ottenere fondi per la ristrutturazione dei beni confiscati alle mafie e snellirne le procedure di assegnazione.
Si chiede inoltre al Sindaco di istituire un nucleo di Polizia Locale dedicato a  perseguire  lo sfruttamento illegale di manodopera nei cantieri; di attivare lo strumento dell’osservatorio territoriale per la sicurezza per il contrasto al fenomeno mafioso nel nostro Municipio; di attivare percorsi di sensibilizzazione nelle scuole, di promuovere forme di partecipazione alla vita democratica locale, di attivare campagne d’informazione contro il racket e l’usura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome