Home ATTUALITÀ Noleggio a lungo termine: cos’è e cosa occorre per stipulare il contratto

    Noleggio a lungo termine: cos’è e cosa occorre per stipulare il contratto

    Noleggio lungo termine
    Noleggio lungo termine

    Oggigiorno per avere una macchina non è necessario comprarla, ormai esistono dei veri e propri strumenti alternativi all’acquisto, come ad esempio il noleggio a lungo termine. Si tratta, in parole povere, di un contratto mediante il quale un soggetto, in genere agenzie specializzate, mettono a disposizione di professionisti e privati determinati mezzi di trasporto a fronte di un canone mensile e per un determinato lasso di tempo. Ovviamente ciò che distingue il noleggio a lungo termine rispetto al classico noleggio è proprio la durata del rapporto, in genere il primo ha una durata di almeno 24 mesi, mentre il noleggio classico può durare anche 24 ore.

    Occorre sempre pagare l’anticipo?

    In genere uno dei dubbi più frequenti tra chi ha intenzione di noleggiare un veicolo a lungo termine riguarda proprio la necessità, o meno, di pagare un anticipo. Prima di comprendere se sia sempre obbligatorio è necessario comprendere cos’è e a cosa serve. In parole povere, l’anticipo è una somma di denaro versata dal cliente nella fase iniziale del noleggio ed è calcolata in base a diversi parametri come ad esempio il valore del veicolo. La sua funzione è quella di abbattere i costi dei canoni mensili, in modo da creare una sorta di ammortamento dei costi generali. Tuttavia, ormai esistono molte compagnie che permettono di effettuare il noleggio lungo termine senza anticipo, il che significa che dovrà essere pagato solo ed esclusivamente il canone mensile.

    Chi può noleggiare un veicolo a lungo termine?

    Non ci sono particolari limiti che interessano questa particolare figura contrattuale, è sicuramente vero che in origine era uno strumento utilizzato esclusivamente dai professionisti, oggi però non è più così. Anzi, è possibile sicuramente affermare che ormai tantissimi privati fanno ricorso a questa formula alternativa dell’acquisto dei veicoli. Per poterlo fare in concreto però è necessario essere maggiorenni ed essere in possesso della patente di guida in corso di validità.

    I documenti necessari per poter concludere il contratto di noleggio a lungo termine

    Prima di poter stipulare concretamente un contratto di noleggio a lungo termine è necessario dover esibire una certa documentazione per un duplice scopo. Da un lato occorre indicare all’azienda i propri dati personali in modo da poter essere identificati, dall’altro, occorre fornire anche i propri dati finanziari in modo da poter controllare la capacità economica di far fronte al noleggio. Per i soggetti privati è necessario esibire la propria carta di identità, codice fiscale, il CUD (o la Certificazione Unica), le ultime buste paga, il proprio codice IBAN e il proprio contratto di lavoro. Ovviamente i documenti necessari variano per le società, per i professionisti, le ditte ecc. In tali casi è necessario esibire una documentazione molto più dettagliata e articolata che potrebbe variare a seconda dell’azienda presso la quale si vuole stipulare il contratto di noleggio.

    Quando conviene il noleggio a lungo termine

    Tale formula alternativa all’acquisto della macchina risulta essere sicuramente conveniente quando si è soliti percorrere molti km all’anno (almeno 10 mila). Il noleggio in questione, inoltre, è consigliato anche a tutti coloro che adorano cambiare veicoli spesso e che vogliono avere sempre un veicolo super performante a disposizione.