Home ATTUALITÀ Controlli anti assembramento a Ponte Milvio, situazione tranquilla

Controlli anti assembramento a Ponte Milvio, situazione tranquilla

polizia-notte

Con una nota odierna, la Questura di Roma informa che stanno continuando i controlli anti-assembramento nella zona di Ponte Milvio, in applicazione delle determinazioni assunte dal Comitato per l’ordine e la Sicurezza Pubblica, tenutosi in Prefettura.

Con Ordinanza del Questore è stata infatti disposta l’intensificazione dei servizi di prevenzione e di controllo del territorio mirati a evitare, intercettare e sanzionare eventuali comportamenti illeciti, nonché a prevenire le attività dei parcheggiatori abusivi e, infine, a sciogliere assembramenti in contrasto con la normativa anti covid-19.

Nella serata di sabato 5 giugno, agenti del XV Distretto Ponte Milvio, diretti da Luigi Mangino, unitamente a colleghi di altri reparti, a Carabinieri, ad agenti della Polizia Locale e a militari della Guardia di Finanza, hanno eseguito 11 posti di controllo che hanno portato all’identificazione  di 143 persone di cui 17 straniere, al controllo di 69 automezzi e al riscontro di 3 violazioni al Codice della Strada.

Durante il servizio, inoltre, sono state  controllate 9 persone sottoposte a misure cautelari e a misure di prevenzione e sicurezza senza rilevare infrazioni.

Sono stati effettuati controlli di polizia amministrativa in 3 esercizi pubblici, oltre che in un bar di via Flaminia al Fleming, che hanno portato all’identificazione di 7 avventori di cui 2 con pregressi precedenti di polizia.

Infine, è stato ispezionato e sanzionato un minimarket poiché non esponeva all’ingresso del locale il cartello riportante il numero massimo di persone ammesse all’interno dello stesso, contravvenendo a quanto previsto dai protocolli e dalle linee guida vigenti nell’ambito delle norme anti-covid.

Durante tutta la durata del servizio – sottolinea la nota della Questura – non sono stati rilevati assembramenti né presso le aree pedonali presenti nella zona, né tantomeno nelle adiacenze di esercizi commerciali dove vi è solitamente un’alta affluenza di giovani frequentatori di locali.

Questa tipologia di servizi interforze, predisposti dalla Questura secondo i nuovi schemi operativi, proseguirà anche nei prossimi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome