Home CRONACA La zumba a Villa Glori

La zumba a Villa Glori

zumba-villa-glori

Il Parco della Rimembranza, più conosciuto come Villa Glori, è un bellissimo parco alberato che affaccia sull’Auditorium ed è meta di tantissimi sportivi; la presenza di prati e viali alberati, alcuni con forte pendenza, sono un richiamo irresistibile per atleti e corridori.

Sulla parte sommitale del parco c’è un piazzale con un grande e solenne monumento eretto alla fine degli anni 50 dedicato ai caduti della prima e della seconda Guerra Mondiale; da un po’ di tempo, il piazzaletto antistante il monumento è diventato una palestra all’aperto.

Nonostante una ringhiera metallica che dovrebbe impedire l’accesso, in molti lo usano come fosse il parquet di una palestra di fitness o un palcoscenico per la “Zumba”.

Ogni giorno sul monumento si accumulano borsoni, tute, tappetini in gommapiuma mentre le urla dei personal-trainer rompono il silenzio del parco.

Forse chi usa quel monumento come palestra non sa che l’urna (peraltro gravemente danneggiata) sovrastata dalla grande croce conteneva sabbia e sassi dei campi di battaglia dove si immolarono i nostri soldati. da  Tobruk a Bir el Gobi, da Lepanto a Goito e poi Gondar, Gibilterra, Vittorio Veneto, San Martino, Custoza, Adua, Alamein, Nicolajewa…

Una targa in marmo elenca tutti quei luoghi. Si tratta perciò di un luogo solenne che forse meriterebbe maggior cura e rispetto. Sebbene sia tanta in tempo di pandemia la voglia di stare all’aperto e fare sport, a Villa Glori non mancano certo i luoghi pianeggianti dove fermarsi per fare esercizi o Zumba. In fin dei conti non c’è bisogno di scavalcare quella recinzione.

Francesco Gargaglia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome