Home AMBIENTE A Roma un cielo da Texas

A Roma un cielo da Texas

cielo-da-texas

La cronaca di una grande città riguarda in genere l’amministrazione pubblica, la gestione del verde, il traffico, lo stato del manto stradale, l’arte e la cultura e anche l tempo: quello meteorologico.

Come non segnalare allora l’incredibile stato del cielo che martedì 15 dicembre, intorno alle sette del mattino, ha ricoperto di un intenso manto nuvoloso di colore rosa il cielo di Roma ? Uno spettacolo straordinario, sicuramente non nuovo, ma che per oltre un’ora ha trasformato la capitale in una città del Texas dove mercé le grandi pianure, la suggestione della volta celeste ha dell’incredibile.

Uno strato di “altocumuli” ha invaso il cielo e il sole che stava sorgendo le ha tinte di rosa: uno spettacolo maestoso e incredibile che non è raro osservare ma che in questa fredda mattinata di dicembre, si è presentato in tutta la sua bellezza.

Le nuvole, come un grande tappeto di vello rosa, lentamente poi hanno perso colore e gradualmente si sono trasformate in una superficie compatta di colore grigio: il tipico cielo d’inverno.

Il nostro paese, ci dicono le analisi meteo, attualmente è interessato da una grande massa nuvolosa con correnti fredde occidentali che porteranno nuvolosità ma senza pioggia; o perlomeno, specie al nord, con fenomeni di modesta entità.

Nel frattempo le nuvole, che sempre più spesso ci deliziano con fenomeni di breve durata ma intensi, ci ha donato per qualche tempo uno straordinario e colorato spettacolo. In fondo un buon inizio di giornata.

Francesco Gargaglia

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome