Home CRONACA La Storta, istruttore di ginnastica sotto processo per abusi su minori

La Storta, istruttore di ginnastica sotto processo per abusi su minori

cyberbullismo

E’ finito sotto processo un istruttore di ginnastica artistica di La Storta accusato di atti sessuali con minorenni. 47 anni, senza precedenti, avrebbe abusato di ragazzini tra i 13 e 15 anni.

I fatti avvenivano dopo gli allenamenti; gli allievi, a lui affidati dalle famiglie spesso anche dopo le ore di addestramento, venivano invitati a casa sua dove proiettava loro filmini hard, poi gli abusi.

A svelare la vicenda è stato il Messaggero di lunedì 23 novembre, raccontando nelle pagine della cronaca romana che a smascherare l’istruttore è stato un papà col quale il figlio quindicenne che subiva le attenzioni dell’istruttore da oltre un anno si è sfogato raccontando tutto, prima a lui poi al PM incaricato delle indagini.

“Mi ha chiesto più volte di spogliarmi nudo, in segno di fedeltà – ha raccontato il quindicenne – All’inizio ero turbato, sconvolto dalla strana richiesta. Poi, non so perché, ho acconsentito. Mi sentivo manipolato, ma dopo tanti anni di affidamento e di crescita atletica, non sapevo come reagire e con la scusa di un massaggio sono iniziati i palpeggiamenti “.

Ma non è tutto. Pare, stando alla ricostruzione del quotidiano romano, che l’uomo fosse uso inviare messaggi equivoci via whatsapp alle vittime; con una di queste, che aveva solo 12 anni, aveva instaurato una vera e propria relazione; ad un altro chiedeva di inviargli foto mentre si faceva la doccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome