Home CRONACA Flaminia, e per fortuna che il cliente ha sempre ragione…

Flaminia, e per fortuna che il cliente ha sempre ragione…

benzinaio

Riceviamo e pubblichiamo.
“Accade che a volte le questioni di rispetto siano completamente dimenticate. Su via Flaminia Nuova, andando fuori Roma, accadono fatti spiacevoli, che di sicuro lasciano il tempo che trovano, ma che rovinano le giornate”.

“Al distributore IP posizionato nel tratto compreso fra l’incrocio con via Flaminia e la rampa per l’inversione di marcia, il cartello indica il prezzo della benzina verde (1.399), ma quando si arriva alla pompa l’addetto alla pompa stessa fa accostare la macchina a un’altra pompa, quella dove la “verde” costa 22 centesimi di più”.

“E al dubbio del cliente risponde “che il prezzo è lo stesso“. Ma basta poco per rendersi conto che le cose non stanno così. Alla rimostranza del cliente, l’inserviente ha già inserito la pistola e cominciato a erogare carburante più costoso rispetto a quello indicato all’ingresso del distributore”.

“Nel mio caso sono dovuto scendere dall’auto per chiedere di smettere con l’erogazione. Nel frattempo sei euro di benzina erano già nel serbatoio della mia vettura. Mi sono spostato con l’auto, a quel punto, alla pompa corrispondente al prezzo ben visibile all’ingresso del distributore stesso e malvolentieri l’inserviente ha erogato il carburante meno costoso”.

“Ai totali la remissione è stata di un euro e quaranta (tanta la differenza fra i prezzi dei due carburanti, quello normale e quello “speciale” imposto dall’inserviente), ma non è tanto il surplus di spesa, quanto la mancanza di rispetto per il cliente. E per fortuna che il cliente ha sempre ragione.”

4 COMMENTI

  1. Confermo. Anche a me è capitata la stessa cosa qualche tempo fa. Solo dopo aver messo la benzina mi sono accorto che l’addetto utilizzava una pompa con prezzo diverso da quello indicato dal cartello all’ingresso del distributore. Da quel giorno ho smesso di servirmi dal quel distributore IP.

  2. Non so se stiamo parlando dello stesso distributore, ma la mia esperienza è del tutto diversa. A me capita che, anche se vado alla zona self, vengono gli addetti a mettere la benzina, facendo però pagare il prezzo del self. Io mi servo da anni da quel distributore ed è sempre andato tutto bene comprese cordialità e cortesia.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome