Home ATTUALITÀ Caro tifoso laziale ti scrivo…

Caro tifoso laziale ti scrivo…

pallone calcio

Caro tifoso laziale, il nome e il cognome in calce a questo pezzo ti fanno intuire le mie radici.

Ti voglio bene, e se non sbaglio fra i nostri club c’è anche una sorta di gemellaggio, sono tanti i calciatori che hanno giocato sia con la maglia della Lazio che con quella del Cagliari.

Ma l’affetto stavolta non mi porterà a sorridere se la tua squadra dovesse rifare lo scherzetto di qualche mese fa, poco prima di Natale, quando neanche pensavamo che saremmo stati invischiati nella pandemia.

Ricordi? Vinceste in casa nostra in maniera rocambolesca, segnaste due gol sul finire della gara, quando noi già pensavamo di aver incamerato tre punti. Che beffa per noi quel finale di gara, che goduria per voi, finì 1-2… Stavolta non andrà come allora, la Dea Bendata si ricorderà di quell’episodio, e ripartiremo da un calcio d’inizio, il primo per voi in questa stagione.

Mille spettatori, non di più. Sabato vedremo se questa speranza di restituirvi lo scherzetto potrà trasformarsi in realtà. Con affetto, e con l’aggiunta di un salomonico “vinca il migliore”.

Efisio Collu

 

 

1 commento

  1. Che Vignaclara.blog sia un covo di lupacchiotti giallorossi l’avevo capito da tempo, e questo intervento lo conferma una volta di più… E’ perciò con grande soddisfazione che, da laziale di Roma Nord, ti rispondo, caro Efisio Collu: prenditi le 2 pappine a porta a casa, la Dea Bendata, evidentemente, è un po’ smemoratella… come i romanisti, che ancora non si ricordano (e litigano) sulla data della loro nascita… Comunque 27 anni dopo quella della Lazio, la prima squadra della Capitale…

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome