Home CRONACA Gran successo del concerto di beneficenza nella Chiesa di Santa Chiara

Gran successo del concerto di beneficenza nella Chiesa di Santa Chiara

parrocchia-santa-chiara

Domenica 5 gennaio nella Parrocchia di Santa Chiara, a Vigna Clara, si è tenuto il Concerto di beneficenza del coro del maestro Alfredo Totti, un evento di beneficenza con una raccolta fondi a favore dell’Associazione Opera Ospedaliera San Vincenzo de’ Paoli.

A introdurre l’evento è stata Marilina Falconi, presidente dell’associazione, dando il benvenuto ai presenti e ringraziando il Parroco, mons. Giuseppe Frigiola, per avere accolto il concerto in Chiesa.

Concerto che ha spaziato dalla musica medievale al gospel ed è stato all’altezza delle aspettative. Di grande rilievo la partecipazione dell’artista contralto Arianna Rumiz che ha interpretato a cappella O Frondens Virga, la nota antifona per la Vergine Maria di Hildegard von Bingen  e poi, accompagnata  all’organo   da Marina Ciubotaru  e nell’esecuzione della celebre aria  – But who may abide –  dal Messiah HWV 56 di G.F.Handel.

In seguito, affiancata dal soprano Luisella Del Padrone nel Salve Regina a due voci di Claudio Monteverdi e ancora con il solo del flauto traverso di Claudia Cini nell’aria Ich Habe genug di J.S.Bach. A seguire arie di grandi autori classici di F.J.Haydn e ancora G.F. Hӓndel con un assolo del mezzosoprano Monica Picone.

Nell’intervallo si è evidenziato come il concerto fosse a sostegno del progetto dell’Opera Ospedaliera San Vincenzo de’ Paoli che è presente in aziende ospedaliere, sociosanitarie e  socio assistenziali della città. L’Opera affianca chi si trova in stato di necessità contribuendo a rendere la strutture e gli organi sociosanitari sempre più rispondenti alle esigenze di un’assistenza qualificata. Il ricavato va a sostenere i progetti dell’Associazione che sono molti, l’obiettivo è quello di rendere compatibile con il rispetto che si deve alla persona umana e ai suoi diritti, le cure offerte .

Nella seconda parte del concerto si è potuta apprezzare l’esperienza concertistica dei coristi che hanno entusiasmato  i presenti con  brani di carattere natalizio.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome