Home ATTUALITÀ Cassia, sequestrati 30 kg di carne e pesce in un ristorante 

Cassia, sequestrati 30 kg di carne e pesce in un ristorante 

pesce-congelato

30 kg di carne e pesce congelati in buste di plastica senza alcuna etichettatura sono stati sequestrati in un ristorante perchè privi delle indicazioni sulla tracciabilità, sulla provenienza e sulla scadenza dei prodotti.

Questo l’esito dei controlli a tutela della salute di consumatori effettuati in questi giorni dagli agenti del XV Gruppo della Polizia Locale di Roma nei locali e nelle attività commerciali dei vari quartieri del Municipio XV.

Il sequestro è avvenuto in un ristorante sulla Cassia del quale non è stato reso noto il nome e dove, ad aggravare la situazione, oltre a scoprire il cibo congelato in buste di plastica senza alcuna etichettatura gli agenti hanno riscontrato scarse condizioni igieniche negli ambienti della cucina.

Ne è scaturito un rapporto alla ASL Roma 1 perchè venga effettuata una verifica approfondita. Nel frattempo, il titolare del ristorante è stato multato per il mancato rispetto delle norme sanitarie e sulla conservazione degli alimenti.

6 COMMENTI

  1. Me lo dovrebbero dire dove l’hanno sequestrato… Che significa che non è stato reso noto il nome… o non trapela nulla oppure vorrei sapere sti’ zozzi chi sono!

  2. infatti non dicendo il nome potrebbe tranquillamente essere una fake news.. oppure le cose potrebbero stare diversamente. cmq dire c’è un direttore di una banca in zona che ruba soldi.

  3. Ora cosa dobbiamo fare, non frequentare più alcun ristorante sulla via Cassia? Se si comunica una tale informazione , che presuppone l’intenzione di voler tutelare la cittadinanza, bisogna essere esaustivi. Il cittadino ha il diritto di sapere da chi può subire un attentato alla sua salute e verosimilmente tale ristorante va fatto chiudere.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome