Home CRONACA Cassia, rigenerava e vendeva on-line computer rubati

Cassia, rigenerava e vendeva on-line computer rubati

pc-rubati

Rigenerava e ricettava telefoni cellulari e computer rubati e poi li vendeva online, su un sito dove venivano esposti con tutte le caratteristiche.

Ad incastrarlo un uomo al quale era stato rubato un computer per poi ritrovarlo in rete, con tanto di numero seriale identico al suo.

Tutto è iniziato con il furto di un portatile sottratto da un’auto parcheggiata in via Ostiense. La vittima, qualche giorno dopo aver denunciato il furto, riconosce il suo pc su un sito web specializzato in vendite on-line, il numero seriale è proprio quello. Dopo aver segnalato il fatto alla Polizia, si finge interessato all’acquisto e, d’accordo con gli agenti, contatta il venditore che gli dà appuntamento sulla Cassia, nei pressi della sua abitazione.

Ma a presentarsi nel luogo concordato sono invece i poliziotti ai quali il venditore, all’oscuro della loro vera identità, illustra con dovizia di particolari tutte le caratteristiche tecniche del computer, sottolineando anche come lo stesso fosse stato rigenerato. Agli agenti basta però un attimo per controllare il “serial number” ed accertarsi che si tratta del portatile rubato.

L’uomo, un albanese di 49 anni, viene così fermato. Perquisita la sua abitazione vengono trovati telefoni cellulari, computer portatili ed altro materiale informatico, tutto in vendita sullo suo sito web.La vicenda si conclude con la restituzione del pc al legittimo proprietario e con una denuncia per ricettazione a carico dell’albanese.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome