Home TEMPO LIBERO Isola Farnese, domenica è tempo di riti e miti degli Etruschi

Isola Farnese, domenica è tempo di riti e miti degli Etruschi

escursione
foto di repertorio

Domenica 1 settembre, organizzata da Archeoclub d’Italia di Formello e promossa dall’Ente Parco di Veio, con partenza da Isola Farnese si terrà una visita guidata all’area archeologica di Veio-Portonaccio e alla Tomba delle Anatre.

Il tema della visita è la religiosità degli Etruschi. Le antiche leggende legate alle divinità venerate nei loro templi affascinano ancora i moderni visitatori dei siti archeologici, come pure il racconto delle consuetudini e dei riti di passaggio dalla vita alla morte, evocati dalle antichissime decorazioni dipinte e dalle suppellettili della Tomba della Anatre.

Si tratta di una delle sepolture più prestigiose, risalente al secondo quarto del VII sec. a.C. Una piccola camera funeraria con il soffitto a quattro falde dipinte in giallo e rosso ed una banchina dove era deposto il defunto.

Ma la peculiarità di questa sepoltura sta nelle celebri pitture parietali che la rendono uno dei più antichi esempi di architettura funeraria dipinta in territorio etrusco, seconda solo alla Tomba dei Leoni Ruggenti, scoperta sempre a Veio.
Si tratta di un fregio che corre lungo le pareti, costituito da cinque fasce a colori alternati nero, rosso, nero, giallo, nero; nella parete di fondo campeggiano una fila di anatre: la raffigurazione potrebbe contenere un significato simbolico funerario allusivo all’aldilà, con gli uccelli acquatici in funzione di traghettatori tra la vita e la morte.

L’appuntamento è a Isola Farnese, al parcheggio della Mola. Partenza alle 9.30 e rientro dopo circa tre ore. Il percorso, di bassa difficoltà, è di due chilometri; gli organizzatori consigliano comunque un abbigliamento da trekking, scarponcini, giacca a vento e acqua.

Possono partecipare anche i bambini con almeno 8 anni ed il biglietto per tutti è gratuito grazie al contributo dell’Ente Parco di Veio fino a 25 persone. Per info e prenotazioni telefonare al numero 3917428170 o scrivere alla mail archeoclubformelloaps@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome