Home CRONACA Cercasi organizzatori per il Villaggio di Natale a Ponte Milvio

Cercasi organizzatori per il Villaggio di Natale a Ponte Milvio

villaggio-natale

Il XV Municipio intende procedere all’assegnazione temporanea di un’area di circa 3mila metri quadri all’interno del Foro Italico di proprietà del Demanio, ubicata a due passi da Ponte Milvio e circoscritta da Via Mario Toscano, Viale Antonino di San Giuliano, Viale del Ministero degli Affari Esteri e Lungotevere Maresciallo Diaz, per la realizzazione di un “Villaggio di Natale” nel periodo compreso tra il 2 dicembre 2019 e il 29 Febbraio 2020.

Ne dà notizia il sito web del XV spiegando che “nel periodo delle festività natalizie è tradizione offrire alla cittadinanza occasioni di incontro ed aggregazione sociale caratterizzate dallo svolgimento di eventi di tipo commerciale ed iniziative di natura socio/culturale e/o ricreativa“. In tal senso è stata messa a bando l’assegnazione dell’area che sarà comunque soggetta al preventivo parere favorevole dell’Agenzia del Demanio che dovrà provvedere alla quantificazione del canone dovuto.

C’è tempo fino alle 12 del 23 settembre per presentare le domande di partecipazione col progetto che dovrà rispettare tutte le prescrizioni consultabili cliccando qui.

Il progetto

In particolare, il progetto deve comunque contenere una pista di pattinaggio sul ghiaccio, un mercatino per la vendita di prodotti tipici natalizi del settore alimentare e non, l’allestimento di almeno 25 spazi espositivi, uno o più punti di ristoro specializzati in cucina invernale/di montagna e tipica della tradizione natalizia nazionale.

Non solo, gli organizzatori dovranno allestire anche un albero di natale addobbato di altezza compresa tra i 3 ed i 5 metri e mettere in campo attività gratuite di animazione, intrattenimento e spettacolo con la realizzazione di un numero minimo di tre eventi, di cui uno specifico per la terza età ed uno specifico per i bambini da proporre in occasione dell’Epifania.

Ma serve un parcheggio

Visto che l’evento richiamerà tantissimi cittadini, è auspicabile che per questa occasione si ponga finalmente mano alla bonifica e riqualificazione dei 2mila mq dell’ex deposito giudiziario di auto rimosse – oggi abbandonato e degradato – ubicato proprio di fronte all’area che sarà assegnata al Villaggio di Natale.

Quel che serve proprio lì è infatti un parcheggio ad uso di eventi del genere (ricordiamo che altri se ne svolgono in primavera) e a servizio della collettività locale dopo l’azzeramento di quasi tutti i posti auto di Largo Maresciallo Diaz distante un centinaio di metri.

Edoardo Cafasso

1 commento

  1. Torna alla ribalta la questione dell’area ex deposito giudiziario di via A. di S. Giuliano, in merito alla quale da tempo il Municipio ha fatto una pressante richiesta al Comune per poterla utilizzare come parcheggio per la zona di Ponte Milvio.
    La questione si è arenata sul fatto che occorre trovare un’altra area per i carri attrezzi, dato che l’area di via A. di S. Giuliano è stata inserita nel Bando dei carri attrezzi, tutt’ora in corso, salvo indicazione da parte del Municipio di un’altra area idonea.
    Il Municipio aveva individuato ad aprile un’altra area idonea, quella di Saxa Rubra, che avrebbe potuto, a suo dire, essere adibita sia ad ampliamento del parcheggio di scambio della stazione di Saxa Rubra che come area per i carri attrezzi.
    Purtroppo però a luglio il Comune ha deciso, malgrado le vibrate proteste dei cittadini, di assegnare quell’area all’AMA per i famosi trasbordi di rifiuti., emblema del caos in cui versa la gestione dei rifiuti a Roma.
    Per risolvere questa ingarbugliata questione sarà necessario attendere che finiscano a fine anno questi trasbordi, come il Comune ha promesso, nella speranza che nel frattempo non si sia concluso il Bando dei carri attrezzi, e assegnato il Servizio, in modo da poter dirottare i carri attrezzi da via A. di S. Giuliano a Saxa Rubra.
    Noi ovviamente come Comitato Ambiente e Legalità – Ponte Milvio abbiamo appoggiato il Municipio nella sua azione, perché l’acquisizione dell’intera area di via A di S. Giuliano, che è di quasi 6mila mq, quasi il doppio del parcheggio di Tor di Quinto, avrebbe un impatto molto positivo non solo sulla questione del Villaggio di Natale, che accogliamo con favore, ma più in generale sul grave problema dei parcheggi a Ponte Milvio, tra cui quello creatosi a L.go M. Diaz, con lo spostamento delle bancarelle, un evidente errore compiuto dal Municipio nel quadro pur apprezzabile dei PMO di P.le Ponte Milvio.
    Voglio sperare che, nel caso che questa vicenda abbia esito positivo, ma sarà necessaria molta determinazione da parte del Municipio, si vorranno concordare con i cittadini e con i comitati presenti sul territorio le modalità di utilizzo dell’area in questione.
    Comitato Ambiente e Legalità – Ponte Milvio

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome