Home ATTUALITÀ A Isola Farnese tre giorni di festa per San Pancrazio

A Isola Farnese tre giorni di festa per San Pancrazio

E’ tutto pronto a Isola Farnese per i festeggiamenti dedicati a San Pancrazio, il Santo Patrono del Borgo. Da venerdì 17 a domenica 19 maggio infatti il gioiello del XV Municipio immerso nel Parco di Veio torna protagonista con una tre giorni ricca di eventi.

Il borgo di Isola Farnese

Solo pochi giorni fa eravamo tornati a parlare della magia di questo piccolo borgo nascosto tra i quartieri di La Storta e Olgiata. Un luogo senza tempo ma ricco di storia, che prende il nome dalla sua conformazione e dal Cardinale Alessandro Farnese che nel XVII Secolo divenne proprietario del castello di Isola Farnese.

Sono il senso di comunità e il rispetto delle tradizioni a legare i pochi abitanti, un centinaio, che vivono nel borgo antico, quello dopo l’arco, e a Isola vecchia. Ricca però di storia oltre che di cultura e arte, ma anche di religione e natura, Isola Farnese è meta non solo dei tanti romani che decidono di visitarla, ma anche di numerosi turisti provenienti da tutta Italia ma anche dall’estero, essendo il borgo anche la penultima tappa dell’antica Via Francigena.

Ogni anno ad Isola Farnese  vengono organizzati almeno quattro eventi che raccolgono gli abitanti dei quartieri limitrofi ma anche chi viene da fuori, il più grande è proprio la festa di San Pancrazio, la tre giorni che tutti gli anni in questo periodo richiama tantissime persone.

La Festa di San Pancrazio

Iniziano alle 17.00 di domani, venerdì 17 maggio,  i festeggiamenti per il Santo Patrono di Isola con l’apertura dell’angolo Enogastronomico “Aperitivo al Tempio”. A seguire alle 18.00 si terrà  la Santa Messa in onore del Santo. La serata si concluderà con una mostra fotografica e tanta musica in piazza a partire dalle 21.30.

Sabato 18, alle 16.00 riprendono i festeggiamenti con l’apertura degli stand enogastronomici e con il concerto alle ore 17.00 del complesso bandistico della Città di Palombara Sabina. Subito dopo la messa delle 18.30 per le vie di Isola Farnese si terrà la Solenne Processione. La giornata si concluderà con lo spettacolo musicale Piazza Grande a partire dalle ore 21.00.

Domenica 19, ultimo giorno di festa, dopo le Sante Messe in programma nella mattinata, appuntamento speciale con la Fanfara degli Alpini di Borbona – Rieti che si esibiranno a partire dalle 11.00. Subito dopo il terremoto che ha colpito il centro Italia nel 2016 infatti, Isola Farnese si è gemellata con il Comune di Borbona, colpito duramente dal sisma, in segno di vicinanza e supporto a tutti gli abitanti del posto.

La mattinata di festa si concluderà alle 12.30 con la Commemorazione ai Caduti di tutte le guerre con Onori Civili e Militari.

I festeggiamenti riprenderanno poi nel pomeriggio con la Mostra Canina Amatoriale alle ore 15.00 e l’avvio dei Giochi Popolari alle ore 17.00. Subito dopo le premiazioni delle 19.30 delle varie attività svolte nei tre giorni di festa, la serata proseguirà alle 20.30 con lo spettacolo musicale della Mark Hanna Band.

La giornata proseguirà con l’estrazione della Lotteria alle 21.00 e lo spettacolo della Nicole Riso & Band, Donna Roma Live Tour.

La tre giorni di festeggiamenti si concluderà alle 23.30 con il grandioso spettacolo di chiusura della festa e a seguire il ballo in piazza con “Le Pupazze di Borbona”.

Il Comitato festeggiamenti ringrazia

 “Siamo pronti e non vediamo l’ora che arrivi domani. E’ una festa importantissima per il nostro borgo perché in onore del nostro Patrono, ci teniamo tantissimo alla sua riuscita.” – ci racconta al telefono Carlo Brecciaroli, Presidente del Comitato Festeggiamenti – “Quest’anno addirittura abbiamo realizzato il calendario di San Pancrazio, un calendario speciale che va dal mese di maggio al maggio dell’anno dopo, e quindi da una festa all’altra. In più sarà una evento speciale perché con noi ci saranno anche gli Alpini di Borbona, sarà quindi un’altra bella occasione per ricordare la nostra vicinanza a questo comune colpito dal terremoto.

Non è semplice organizzare tre giorni di festeggiamenti ma siamo pronti. Vorrei ringraziare di cuore tutti gli abitanti di Isola Farnese che si sono spesi a favore di questo evento e tutte le attività commerciali della zona che attraverso la sponsorizzazione ci hanno sostenuto. I nostri ringraziamenti vanno anche a tutte le  persone, gli enti e le  istituzioni, senza le quali tutti i nostri sforzi non sarebbero stati sufficienti per un’efficace organizzazione”.

Ludovica Panzerotto

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome