Home FLEMING Fleming, un quartiere che fa acqua. Consiglio straordinario in XV

Fleming, un quartiere che fa acqua. Consiglio straordinario in XV

voragine via flaminia

L’ultimo episodio risale allo scorso 29 dicembre, quando via Monterosi si è risvegliata tutta allagata per la rottura di una conduttura idrica. E sempre nel 2018, come non ricordare la voragine apertasi in via Pecchio a maggio, dalla quale per ore è uscito un fiume d’acqua riversandosi su Corso Francia.

Ma andando oltre questi due episodi vicende ben più gravi e preoccupanti sono accadute al Fleming. Nell’arco di sei mesi in via Flaminia si sono aperte due voragini a pochissimi metri l’una dall’altra rivelando nel sottoterra un sistema fognario obsoleto e a rischio continua rottura.

E la “rottura” è stata anche per i residenti che, a causa di via Flaminia chiusa al traffico per settimane, in ambedue gli episodi si sono ritrovati un quartiere spaccato in due dal quale era mission impossible entrare ed uscire.

Fleming, un quartiere che fa acqua, poco più o poco meno come la dirimpettaia Vigna Clara.

Di questo si parlerà nel Consiglio straordinario del Municipio XV convocato mercoledì 9 gennaio alle 11 con fine lavori prevista per le 14 e con all’ordine del giorno un solo argomento: “interventi straordinari e urgenti per il quartiere Fleming a seguito di improvvisi crolli-voragini (via Flaminia) – gestione manutenzione ordinaria e straordinaria“.

Come di consueto, la seduta si terrà nella sala al piano terra di via Flaminia 872, sarà aperta al pubblico ed i cittadini presenti potranno prendere la parola prima dell’inizio dei lavori d’aula. Chi invece, anziché presenziare, vorrà seguire il dibattito dal proprio pc, tablet o smartphone potrà farlo cliccando qui.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome