Home ATTUALITÀ Salta un tombino, Piazza Jacini chiusa a Vigna Stelluti traffico bloccato

Salta un tombino, Piazza Jacini chiusa a Vigna Stelluti traffico bloccato

piazza-jacini-bloccata
accesso negato a piazza Jacini

E’ passato un anno esatto dal precedente episodio avvenuto il 19 dicembre 2017 ed ecco che puntualmente risalta il tombino di via Belloni.

Il fatto è accaduto nelle prime ore di venerdì 21 dicembre poco prima dell’angolo con via Colajanni dove dal manto stradale l’acqua sgorga copiosa venendo in parte  risucchiata da una “bocca di lupo” poco distante e in parte riversandosi lungo via Colajanni.
Quest’ultima inoltre, per effetto di una buca nel frattempo apertasi, è stata chiusa al traffico causando così il blocco di Piazza Jacini raggiungibile ora solo da via Stefano Jacini.

Sul posto è già presente una squadra Acea oltre che la Polizia Locale di Roma mentre numerosi residenti segnalano di non avere acqua in casa.

tombino-via-belloniE tanto per gradire contestualmente si è aperta anche una buca in via Vigna Stelluti all’altezza del civico 22; di conseguenza la strada è stata parzialmente bloccata al traffico.

Presa da Piazza Giuochi Delfici è percorribile per intero; presa da Corso Francia è invece interrotta all’altezza di Largo Vigna Stelluti con obbligo di svolta a destra in via Colajanni dove però, giunti all’incrocio e per effetto del tombino saltato, c’è un ulteriore obbligo di svolta a destra su via Belloni. Inutile tentar di andare dritti: dopo pochi metri ci sono le transenne della Polizia Locale e Piazza Jacini è off limits.

via di vigna stelluti

A chi invece deve raggiungere a tutti i costi Piazza Giochi Delfici si suggerisce di prendere via Pompeo Neri da Largo Vigna Stelluti e, giunti su via Cassia, girare a destra verso la piazza.

L’ira degli operatori commerciali

Nel frattempo traffico in tilt, bus deviati e gli operatori commerciali, memori di quanto già accadde a dicembre 2017 come conseguenza della rottura dello steso tombino e della voragine in via di Vigna Stelluti i cui lavori di riparazione durarono settimane, sono già coi nervi a fior di pelle.

Giovanni Marchese Bellaroto, presidente CNA-Commercio, è una furia. Ai microfoni di VignaClaBlog.it dichiara che questa è “L’ultima beffa della città che crolla e non funziona. A Vigna Clara, a quattro giorni dal Natale, avendo avuto già per le nostre strade mesi di cantieri e blocchi stradali vari, oggi – a causa dell’ennesimo perdita d’acqua – Piazza Jacini con il suo Centro Commerciale è completamente tagliata fuori dal transito veicolare”.

Vogliamo significare, nella conclamata disperazione commerciale che si abbatte già sui negozi, di non poter essere in grado di sopportare questa ennesima iattura” incalza Giovanna Marchese affermando che “il responsabile o i responsabili di questa ennesima sceneggiata dell’incuria e dell’approssimazione, saranno chiamati a rimborsare le mancate vendite che gli operatori commerciali di Piazza Jacini e dintorni speravano di poter fare nel periodo di Natale e che invece verranno a mancare“.

Gaia Azzali

AGGIORNAMENTO ORE 16: ecco la situazione a metà pomeriggio, clicca qui

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Stanotte l’acqua è tornata. Fervono i lavori per il ripristino del manto stradale. Contiamo le ore per la fine dei rumori e il ripristino della viabilità.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome