Home TEMPO LIBERO “Bridges”, musica corale alla Chiesa degli Artisti

“Bridges”, musica corale alla Chiesa degli Artisti

chiesa degli artisti

Sabato 7 aprile, con inizio alle ore 17.30, la Chiesa degli Artisti di Piazza del Popolo ospiterà “Bridges”, un concerto ad ingresso libero in cui due gruppi vocali uniranno i rispettivi talenti per costruire – attraverso la musica e le voci – ponti fra esperienze, culture, pensieri e persone.

Officina Corale e Vocalmania Isenburg eseguiranno musiche di Lorenzo Donati, Ēriks Ešenvalds, Ola Gjeilo, Stefano Puri, Einojuhani Rautavaara, Joseph Rheinberger e Michael John Trotta; una scelta di composizioni sacre, corali e contemporanee affascinanti ed evocative, alle quali si sommerà il valore aggiunto dello spazio circolare della Basilica di Santa Maria in Montesanto, nota a tutti i romani come Chiesa degli Artisti.

Officina Corale (direttore Stefano Puri)

Officina Corale nasce a Roma il 13 settembre del 2010. L’idea all’origine del progetto è quella di considerare il coro come laboratorio, come un’officina in cui forgiare, sviluppare e realizzare percorsi tematici attraverso la musica corale.

Ogni concerto è concepito come un vero e proprio viaggio in cui lo spettatore-ascoltatore è reso partecipe di una prospettiva musicale, artistica e umana ben precisa e ben connotata.

Nel corso dei suoi quasi otto anni di vita l’ensemble vocale ha dedicato molti programmi alla musica sacra, riservando un particolare rilievo soprattutto agli autori contemporanei.

Vocalmania Isenburg (direttore Rolf Wiechert)

Il coro nasce nel 2011 a Horb am Neckar, in Germania, e fin dalla sua fondazione cresce costantemente affermandosi presto anche al di fuori dello stato del Baden-Württemberg.

Fucina e trampolino di lancio di giovani talenti, VocalMania ha come suo precipuo marchio di fabbrica l’incontro e la fusione fra musiche differenti: al centro del suo progetto e della sua attività ci sono, infatti, le composizioni contemporanee, la musica sacra e, ovviamente, quella prettamente corale.

Giovanni Berti

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome