Home ARTE E CULTURA Cassia, un’antologica di Montalbano al Museo Crocetti

Cassia, un’antologica di Montalbano al Museo Crocetti

museo crocetti

Il Museo Crocettivia Cassia 492 – presenta una mostra antologica di Paolo Montalbano, scultore e pittore nato a Tripoli nel 1939 e attivo tra Roma e Catania fino alla sua scomparsa nel 2009.

La mostra, a cura di Lorenzo Canova, è organizzata in collaborazione con la Fondazione Marco Montalbano e comprende un’ampia selezione di opere che sintetizzano in modo efficace i diversi periodi della carriera di Montalbano.

Dalla prima fase vicina all’Informale degli anni Sessanta, alla fase Optical degli anni Settanta, fino al periodo dei di libri d’artista a mano nei primissimi anni Ottanta e al passaggio a alla pittura, prima astratta nella metà degli anni Ottanta che, nei primi anni Duemila, ha poi ritrovato l’elemento iconico all’insegna delle memorie dell’Africa e del deserto della sua infanzia.

La memoria dell’infanzia in Libia

Come scrive Lorenzo Canova nel catalogo della mostra, in tutti i periodi dell’opera di Montalbano riecheggia infatti la memoria dell’infanzia in Libia, dove «il respiro del deserto è palpabile: i segni sulle sue dune, i suoi villaggi, le palme, le oasi e il suo splendore che annulla ombre vengono assimilati dall’artista come un nutrimento e i loro ricordi, mescolati al sentimento del mare e alla nostalgia per il luogo di nascita, torneranno a visitarlo molte volte negli anni successivi, quando nel suo viaggio sceglierà la lucentezza dell’alluminio o quando userà la pittura come medium privilegiato in un lavoro di forte matrice politica e civile (…) dove una pittura prima astratta e poi iconica lo riporterà alle immagini della sua infanzia nordafricana e ai deserti delle sue terre native, con una nuova lucentezza della stesura che abbandonerà la monocromia per esplodere in un colorismo intenso che appare attraversato da un velo di luce abbacinante».

La mostra sarà così un’occasione importante per riproporre l’opera polimorfica e allo stesso tempo coerente di un artista capace di donare costantemente rigore etico, forza costruttiva, qualità lirica e valore civile alla sua opera dipanata in quasi cinquant’anni di assidua e concentrata ricerca.

In occasione della mostra è stato pubblicato un catalogo di centoventi pagine, interamente a colori, con un saggio critico di Lorenzo Canova, edito da Regia Edizioni di Campobasso e dalla Fondazione Marco Montalbano.

Save the date 

Paolo Montalbano, Opere 1960-2009
Museo- Fondazione Venanzo Crocetti, Via Cassia 492, Roma
Dal 3 al 15 marzo.
Orari: dal lunedì al venerdì 11-13 e 15-19, sabato 11- 19
Info: 0633711468 -3342604929

Visita la nostra pagina di Facebook

Via Cassia, 492, Roma, RM, Italia

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome