Home CRONACA Cinghiali, ecco cosa fare quando se ne incontra uno (o più)

Cinghiali, ecco cosa fare quando se ne incontra uno (o più)

cinghiali

Gli incontri ravvicinati con i cinghiali nella capitale, soprattutto a Roma Nord e soprattutto dopo l’incidente in via dell’Inviolatella Borghese in cui ha perso la vita un uomo, hanno assunto la caratteristica di vera emergenza suscitando paura e preoccupazioni nella cittadinanza.

E’ di queste ore un decalogo reso noto dai Carabinieri Forestali con il quale vengono forniti alcuni consigli per evitare che l’incontro possa tramutarsi in un evento molto pericoloso.

“Il cinghiale – spiega il colonnello Carlo Costantini, Comandante Gruppo Carabinieri Forestale di Roma – non è un animale aggressivo né pericoloso. Tende sempre a fuggire l’uomo e diventa pericoloso solo se ferito o impossibilitato alla fuga. E’ fondamentale quindi non frapporsi mai fra lui ed una possibile via di fuga”.

Le regole generali in caso di incontro prevedono di mantenere la distanza di sicurezza, non procedere verso di loro e non frapporsi tra gli animali e la loro via di fuga; osservare la distanza soprattutto se sono con i piccoli (tutte le mamme sono imprevedibili se temono per l’incolumità dei propri cuccioli); non avvicinarsi mai ai piccoli perchè la mamma potrebbe trovarsi nei paraggi”.

E’ importante – sottolinea Costantini – non buttare i rifiuti del cibo fuori dai cassonetti che al contrario attirano i cinghiali nei centri abitati e in caso di avvistamento è opportuno chiamare subito il servizio di pronto intervento 1515″.

“Solo nel raro caso in cui il cinghiale tendesse a ‘caricare’ – conclude Costantini – si può adottare la strategia del ‘torero’, scansandosi repentinamente all’ultimo momento, senza mai mostrargli le spalle. Ma solo come extrema ratio”.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Carissimi mi permetto di segnalare che avete scritto una cosa inesatta.
    Lo dico dopo averlo verificato.
    Il 1515 è il pronto intervento dei carabinieri, che interviene in caso di pericolo estremo e non in caso di avvistamento dei cinghiali.
    Altrimenti i carabinieri Dovrebbero presidiare via Italo panattoni a Roma.
    Purtroppo abbiamo una circoscrizione che non si interessa della cosa e non propone in regione un abbattimento selettivo dei cinghiali. Cosa naturale e normale in altri paesi.
    un saluto
    conti

    • Gentile Giuseppe, noterà che chiamare il 1515 è virgolettato. Abbiamo infatti letteralmente riportato le dichiarazioni rilasciate alla stampa dal colonnello comandante Gruppo Carabinieri Forestali di Roma. E se lo dice lui…
      Cordialmente
      La Redazione

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome