Home TEMPO LIBERO Revolution, The Beatles Experience all’Auditorium

Revolution, The Beatles Experience all’Auditorium

i beatbox
foto di repertorio

Agguantarono il bianco e nero degli anni sessanta e pennellarono con colori sgargianti il ritratto di un’epoca. Eredi proletari di Shakespeare e ammiratori sfegatati delle prodezze di Chuck Berry, rimasticarono le sette note e vergarono ex novo l’alfabeto e la grammatica della musica popolare, così come fece il bardo con il teatro classico.

Capelli lunghi, una generosa dose di sfrontatezza e un talento destinato a propagarsi nello spazio e nel tempo, attraverso il crocevia che dalla storia conduce alla leggenda, i Beatles seppero rappresentare, più e meglio di altri, le speranze e i desideri di una generazione intera. E quella generazione, non solo recepì il messaggio, ma lo trasmise ai figli, i figli ai nipoti e così via in saecula saeculorum.

I colori, le atmosfere e le suggestioni di quegli anni – ricordi indelebili e canzoni intramontabili – torneranno presto dalle nostre parti. Infatti, sabato 28 gennaio, con inizio alle ore 21, la Sala Sinopoli dell’Auditorium ospiterà “Revolution“, il musical che ripercorre la storia e racconta la leggenda dei Beatles.

Sei cambi di scena, costumi meticolosamente riprodotti, strumenti originali e una valanga di brani eccezionali: sono questi gli ingredienti dello spettacolo diretto da Giorgio Verdelli, che vedrà sul palco i Beatbox.

Molto più di una tribute band – seppure di altissimo livello – I Beatbox , italiani con il cuore “trapiantato a Liverpool”, offrono un live act che è la pura essenza del mondo beatlesiano.

Una meticolosa pignoleria filologica che arriva all’utilizzo di costumi fatti dalla stessa sartoria dei Beatles, strumenti originali dell’epoca e una cura dei particolari musicali che ha dell’inverosimile.
I loro concerti in Europa sono un vero e proprio evento e, non a caso, la stampa li definisce una delle migliori tribute band Beatlesiane del mondo.

Giovanni Berti

Per acquistare i biglietti si può cliccare qui

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome