Home ATTUALITÀ Come rimodellare le labbra, consigli del chirurgo estetico

    Come rimodellare le labbra, consigli del chirurgo estetico

    modellamento-labbra
    immagine di repertorio

    Labbra carnose sono da sempre sinonimo di bellezza e sensualità, per questo motivo i trattamenti per l’aumento del volume ed il rimodellamento delle labbra sono tra quelli più richiesti in medicina estetica.

    Ma in cosa consistono? Lo abbiamo chiesto al dottor Francesco Madonna Terracina, specialista in chirurgia e medicina estetica, dei centri Spheramed.

    Esistono diverse tecniche di medicina e chirurgia estetica che permettono di rimodellare le labbra, i filler di acido ialuronico sono sicuramente i più comuni. Attraverso delle microiniezioni l’acido ialuronico viene iniettato nelle labbra e permette di rimodellarne la forma in maniera indolore e senza bisogno di anestesia. I filler di acido ialuronico, poiché consistono nell’iniezione di una sostanza che viene riassorbita dal nostro organismo, danno risultati temporanei che solitamente si attestano intorno ai 6 mesi, in seguito ai quali il trattamento può essere ripetuto.

    Per quel che riguarda la chirurgia plastica invece esistono diversi interventi indirizzati alle labbra come ad esempio il lip lift che si rivolge a chi vuole diminuire la distanza tra naso e labbra, sollevando quest’ultime senza però aumentarle di volume.

    L’intervento di Lip lift viene effettuato in anestesia locale e dura dai 30 ai 60 minuti. I risultati finali sono visibili dopo 2-3 settimane e sarà necessario rimanere a riposo per almeno un mese.

    Per chi vuole aumentare il volume delle labbra in maniera permanente affidandosi ad una soluzione più duratura dei filler una soluzione è il permalip, una protesi in silicone che viene inserita nelle labbra per ottenere un volume maggiore.

    L’inserimento delle protesi permalip è reversibile, garantisce un effetto molto naturale ed è effettuato in anestesia locale. Inoltre poiché le protesi non contengono gel all’interno non vi è rischio di rottura.

    Un aumento di volume delle labbra inoltre può essere ottenuto attraverso l’autotrapianto di porzioni di tessuto di derma nastriforme e fascia temporale o con la tecnica del lipofilling che consente di prelevare attraverso piccole cannule delle piccole porzioni di grasso dal corpo che vengono poi reimpiantate nelle labbra.

    L’intervento viene effettuato in day hospital con anestesia locale e sedazione, la guarigione è di circa 3-5 giorni. L’intervento non presenta rischio di allergie e rigetti in quanto la porzione di adipe che viene impiantata è autologa, inoltre il grasso non viene riassorbito e dunque i risultati del lipofilling non sono temporanei. Dopo l’intervento si potrà osservare un leggero gonfiore per 6-7 giorni che sparirà progressivamente

    Visita la nostra pagina di Facebook

    LASCIA UN COMMENTO

    inserisci il tuo commento
    inserisci il tuo nome