Home LABARO FabLabaro, taglio del nastro all’IC Castelseprio

FabLabaro, taglio del nastro all’IC Castelseprio

fablabaro

Il primo FabLab di Roma Nord ed il più attrezzato FabLab scolastico d’Italia s’inaugura nelle prossime ore a Labaro. L’appuntamento è infatti per venerdì 11 novembre, dalle 16,30 alle 19,30 nell’Istituto Scolastico Comprensivo Largo Castelseprio, in Largo Castelseprio 11 (presso la scuola secondaria di primo grado) nel quale si taglierà il nastro di FabLabaro, uno dei più grandi Atelier Creativi d’Italia e il primo FabLab conforme agli standard della Fab Foundation aperto in un quartiere del XV Municipio.

L’idea è promossa dall’Associazione No Profit “Officine Roma Makers” che, dopo il successo intrapreso nel 2013 con il primo esperimento a Garbatella, ha esportato il progetto FabLab anche a Roma Nord.

L’offerta di Roma Makers prevede l’installazione di vere e proprie postazioni ultra tecnologiche in cui gli studenti, al termine delle lezioni, possono cimentarsi fra stampanti 3D, macchine per il taglio laser, fresatrice a Controllo Numerico, plotter e molto altro ancora.

In particolare, gli alunni di Largo Castelseprio possono partecipare a sessioni di stampa e taglio, saldatura elettronica, utilizzare strumentazioni elettroniche, sistemi di prototipazione elettronica e robotica, ma anche strumenti più tradizionali come una macchina elettronica da cucire, un reparto di elettronica ed una sezione artistico-calligrafica.

Si tratta dunque di un FabLab d’Istituto e, in quanto tale, verrà utilizzato da docenti e studenti in orario scolastico, per le attività didattiche. Già da un mese molti dei docenti dell’Istituto Comprensivo Largo Castelseprio, di ogni ordine di scuola, stanno frequentando un corso di formazione pomeridiano, a cura di Roma Makers, per progettare al meglio le attività da svolgere con i propri alunni nella struttura.
Il pomeriggio FABLabaro sarà aperto al pubblico per corsi tenuti dall’Associazione “Roma Makers”; gli studenti dell’Istituto avranno ovviamente la precedenza, ma non saranno gli unici ad utilizzarlo: l’intento è che la struttura diventi un punto di riferimento per il suo territorio, per adulti, bambini e ragazzi di ogni età, come ogni Fab Lab degno di tale nome dovrebbe essere. Per questo motivo sono state coinvolte alcune associazioni di quartiere e se ne coinvolgeranno altre. Fra queste “Verde Labaro e…” è quella che fin da subito ha dimostrato interesse, partecipando direttamente alla realizzazione del progetto.
Il XV Municipio ha fin dal principio appoggiato l’iniziativa, eseguendo nella scuola i lavori necessari e dando il proprio patrocinio a FABLabaro.

In un nostro precedente articolo abbiamo già ampiamente trattato questa novità per il territorio di Labaro che darà ancor maggior lustro all’IC Castelseprio.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome