Home PONTE MILVIO Ponte Milvio, il taxi non arriva e lui aggredisce poliziotti

Ponte Milvio, il taxi non arriva e lui aggredisce poliziotti

Polizia notte
immagine di repertorio

Un cittadino colombiano, innervositosi perché il taxi chiamato dai titolari di un bar non arrivava, ha dato in escandescenze ed ha cominciato a lanciare quanto gli è capitato a tiro e a minacciare i titolari con un coltello. L’episodio è accaduto nella tarda serata di ieri in un bar nei pressi di piazzale Ponte Milvio.

L’uomo non si è calmato neanche all’arrivo degli agenti della Polizia di Stato. Il giovane, con una bottiglia di vetro in una mano e con un coltello nell’altra ha cominciato a minacciare anche i poliziotti. Questi hanno tentato di tranquillizzarlo, provando a instaurare un dialogo e tentando di fargli gettare il coltello. L’uomo però, sempre più aggressivo, ha cominciato a lanciare anche contro di loro le suppellettili e i mobili del locale, sempre brandendo coltello e bottiglia.

Gli agenti si sono comunque avvicinati al giovane isolandolo dagli altri avventori, finché con un diversivo sono riusciti a distrarlo bloccandolo e disarmandolo. Durante l’arresto uno degli agenti è rimasto ferito leggermente. Il giovane è stato quindi accompagnato negli uffici di Polizia per gli ulteriori accertamenti, mentre il coltello e la bottiglia sono stati sequestrati. Identificato come A.H.O.M. di 34 anni e di origine colombiana, l’uomo è stato arrestato per resistenza e lesioni personali a pubblico ufficiale.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome