Home ATTUALITÀ Fascia Verde off limits per 140mila auto da martedì 1 novembre

Fascia Verde off limits per 140mila auto da martedì 1 novembre

caos-traffico

Tutte le auto a benzina Euro 1 attualmente circolanti a Roma (oltre 66mila secondo l’Aci) e le auto diesel Euro 1 ed Euro 2 (oltre 70mila) dal primo novembre non potranno più accedere alla Ztl-Fascia Verde (praticamente il territorio all’interno del Gra, ad esclusione di quattro zone specifiche), fascia ridisegnata durante la fase commissariale del Comune di Roma.

Ad attuarla, ora, un’ordinanza firmata dal sindaco di Roma Virginia Raggi dando seguito alle disposizioni previste dal PGTU (Piano generale del traffico urbano).

Per le oltre 140mila auto da martedì 1 novembre scatta dunque il divieto permanente di accesso e circolazione, con l’esclusione del sabato e della domenica e dei giorni festivi infrasettimanali.

Esentate dal divieto le auto con pass invalidi, veicoli delle forze dell’ordine, auto dei corpi diplomatici e della Città del Vaticano, veicoli per trasporto medici, trasporto pubblico, mezzi per trasporto rifiuti e della protezione civile, veicoli per i cortei funebri.

Ce n’è anche per i centauri. Un’altra ordinanza a firma Virginia Raggi, porta fino al 31 ottobre 2017 il divieto di circolazione all’interno dell’anello ferroviario per i ciclomotori e motoveicoli Euro 1 a due, tre, quattro ruote, a due e quattro tempi.

La Fascia Verde

La Ztl “Fascia Verde”, vietata dunque alle auto a benzina Euro 1 e e diesel Euro 1 ed Euro 2, comprende l’area all’interno del Gra a esclusione di quattro zone e aventi i seguenti perimetri, le cui strade elencate dopo questa foto sono ammesse alla circolazione:

fascia-verdeZONA A: Grande Raccordo Anulare; via Aurelia (fino a via di Acquafredda); via di Acquafredda; via di Nazareth; via di Boccea; via Mattia Battistini; via del Forte Braschi; via della Pineta Sacchetti; via Montiglio; via Arbib Pascucci; via della Pineta Sacchetti; via Trionfale; via Igea; via della Camilluccia; via Cassia (da piazza dei Giuochi Delfici a via Pareto); via Pareto; via G. Fabbroni; via Flaminia Nuova (da via Fabbroni a via Due Ponti); via dei Due Ponti; fiume Tevere; Grande Raccordo Anulare.

ZONA B: Grande Raccordo Anulare; fiume Tevere; fiume Aniene; via dei Prati Fiscali; viale Jonio; via Ugo Ojetti; via Arturo Graf; via Kant; via E. Galbani; via Palombini; via di Casal dei Pazzi; via Tiburtina (da via Casal dei Pazzi alla metro di Santa Maria del Soccorso, incluso parcheggio di Ponte Mammolo); via
del Frantoio; via I. Giordani; via Grotte di Gregna; (da via I. Giordani ad A 24); A 24 (fino a viale Palmiro Togliatti); viale Palmiro Togliatti; ferrovia Roma-Sulmona; Grande Raccordo Anulare.

ZONA C: Grande Raccordo Anulare; ferrovia Roma-Sulmona; viale Palmiro Togliatti; via Tuscolana (da viale Palmiro Togliatti a via Capannelle); via delle Capannelle; via Appia Nuova (da via delle Capannelle al G.R.A.); Grande Raccordo Anulare.

ZONA D: Grande Raccordo Anulare; via Ardeatina; via di Grotta Perfetta; via E. Spalla; via del Tintoretto; via Laurentina; via Cristoforo Colombo (da via Laurentina); viale dell’Agricoltura; viadotto della Magliana; via della Magliana; via del Trullo; via Affogalasino; via del Casaletto (da via Affogalasino a via di Monteverde); via di Monteverde (da via del Casaletto a via V. Tizzani); via V. Tizzani; via L. Arati (da largo Sacro Cuore a via Tizzani); via del Casaletto (da largo Sacro Cuore a piazzetta del Bel Respiro); via Leone XIII; via Gregorio VII; Circonvallazione Aurelia; via Aurelia (fino a via della stazione Aurelia); ferrovia Roma-Pisa; Grande Raccordo Anulare.

Attenzione, per il divieto relativo ai ciclomotori e ai motoveicoli, l’area interessata è quella dell’anello ferroviario.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Ogni misura rivolta alla tutela della salute e, pur se “forzata”, allariduzione del traffico è buona cosa. Certo che non avrebbe guastato, per un “taglio” così drastico, un minimo di programmazione, di preavviso e di maggiore pubblicità alla decisione.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome