Home SPORT SOS terremoto, la Roma By Night Run al fianco della popolazione colpita

SOS terremoto, la Roma By Night Run al fianco della popolazione colpita

running-by-night

La Roma By Night Run al fianco della popolazione del reatino colpita dal tremendo terremoto che ha provocato centinaia di vittime. In occasione della mezza maratona in programma a Roma venerdì 26 agosto con partenza alle 22 dal Ponte della Musica, una parte del ricavato delle iscrizioni verrà destinato all’acquisto di beni primari da portare nei centri devastati dal sisma.

Inoltre l’organizzazione invita i runner iscritti a contribuire, chi volesse anche economicamente, alla donazione portando con sé al momento del ritiro del pacco gara beni di prima necessità come alimenti a lunga conservazione, medicinali, coperte. Tutta la raccolta verrà consegnata, con il sostegno della Protezione Civile, da una delegazione della Roma By Night Run direttamente sul posto nei giorni successivi alla gara.

Infine, al momento dello “start”, verrà osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime. Venerdì 26 agosto la Capitale corre di notte con la Roma By Night Run, la suggestiva Mezza Maratona giunta alla sua terza edizione con la particolarità della partenza alle ore 22,00.

A oggi il numero degli iscritti ha superato le 1.200 unità, fra queste il 40% stranieri provenienti da Irlanda, Inghilterra, Olanda e Nuova Zelanda. In relazione all’accordo di partnership con la Run with Roma 2024, inoltre, chi parteciperà alla Roma by Night Run avrà una promozione sull’iscrizione (al costo di soli 5 euro) proprio della Run with Roma 2024 che si terrà il 10 settembre. Novità per questa terza edizione è il tributo alle donne con la presenza di Pacemaker tutte al femminile a cura di Marathon Truppen. Consolidata anche la collaborazione con il Circolo della Polizia di Stato che sarà presente con una delegazione di loro atleti e in uno spazio allestito nell’area expo.

La partenza da lungotevere Flaminio all’altezza del Ponte della Musica, il passaggio su Ponte Risorgimento per poi percorrere lungotevere delle Armi fino a raggiungere Piazza della Cinque Giornate, poi via delle Milizie e viale Mazzini. Successivamente il passaggio da Viale Angelico fino all’attraversamento di Ponte Milvio per poi dirigersi verso lungotevere dell’Acqua Acetosa, via della Moschea e Viale Parioli. Un saluto all’Auditorium e il ritorno verso Ponte Duca d’Aosta, lungotevere Maresciallo Diaz, il secondo attraversamento di Ponte Risorgimento e via verso l’arrivo nuovamente di fronte al Ponte della Musica. (fonte Olimpopress.it)

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome