Home CRONACA Studente americano scompare a Roma poche ore dopo il suo arrivo

Studente americano scompare a Roma poche ore dopo il suo arrivo

Beau Salomon

Avrebbe trascorso la serata in un pub di piazza Trilussa, a Trastevere, nel centro storico di Roma assieme al suo compagno di stanza lo studente Usa di 19 anni scomparso a Roma nella notte tra giovedì e venerdì. Sulla vicenda indagano i poliziotti del commissariato Trevi dopo la denuncia di scomparsa del direttore dell’università John Cabot, ateneo presso il quale il ragazzo avrebbe dovuto frequentare un corso di 5 settimane.

Secondo quanto si è appreso il giovane era arrivato a Roma qualche ora prima. Beau Salomon, questo il nome del giovane, studente della University of Wisconsin-Madison, era temporaneamente in soggiorno a Roma per un corso presso l’università Usa.

Al vaglio degli investigatori le immagini delle telecamere di zona e le operazioni con carta di credito che sembra siano state effettuate dopo la sua scomparsa.

Ascoltato il compagno di stanza con cui ha trascorso la serata. Lo studente avrebbe raccontato che si trovavano nel locale di Trastevere quando il 19enne, che non era ubriaco ha detto il compagno di studi, si è allontanato dicendo: “Vado al bagno” e non sarebbe più tornato.

Beau era conosciuto negli Stati Uniti: da bambino era riuscito a sopravvivere a una rara forma di cancro grazie a una serie di operazioni e a un lungo ciclo di chemioterapia. Nel 2005 era riuscito a coronare il suo sogno: incontrare la star del football americano Brett Favre. Il quarterback dei Green Bay Packers aveva posato con lui per una foto.

“Siamo molto preoccupati per lui: chiunque possa aiutare a trovare qualcuno in grado di riconoscere Beau e far circolare la voce, questo sarebbe incredibilmente d’aiuto“. E’ questo l’appello rivolto, intervistato dalla tv americana Wmtv, da Jake Salomon il fratello maggiore di Beau Salomon.

L’università americana a Roma aveva confermato la scomparsa del giovane con un comunicato pubblicato ieri sul suo sito. “Lo studente era arrivato a Roma giovedì 30 giugno per seguire un corso estivo alla John Cabot – si legge – Il compagno di stanza del ragazzo ha riferito di aver perso le tracce di Beau intorno all’una di notte giovedì, mentre erano insieme in un locale della capitale. L’amico dello studente ha poi lanciato l’allarme quando non ha visto Beau presentarsi alla John Cabot la mattina seguente”. (fonte RaiNews.it)

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome