Home CRONACA Pedofilia a Roma Nord, 15 anni a Claudio Nucci

Pedofilia a Roma Nord, 15 anni a Claudio Nucci

pedofilia

E’ stato condannato con rito abbreviato a 15 anni di reclusione Claudio Nucci, noto pr romano accusato di aver adescato almeno tre minorenni per fare sesso in cambio di denaro. Nucci, secondo le accuse contestate dal pm Eugenio Albamonte, che ha chiesto una condanna a 18 anni di reclusione, è stato imputato per i reati di prostituzione minorile e detenzione di materiale pedopornografico.

Il giudice dell’udienza preliminare Giacomo Ebner ha stabilito oltre alla condanna anche una multa di 30mila euro, stabilendo che Nucci risarcisca in sede civile i danni subiti dalle vittime.

La vicenda risale allo scorso marzo quando venne scoperto un giro di pedofilia a Roma Nord. Giovani più che minorenni, tutti maschi fra i 14 e i 16 anni e residenti nel quadrante Fleming, Ponte Milvio, Flaminia Cassia, erano caduti nella rete di Claudio Nucci e indotti ad avere rapporti sessuali con lui e con terzi in cambio di denaro, gadget, abbigliamento firmato, inviti a eventi mondani.

L’uomo, 56 anni, benestante, che sul suo profilo facebook si professa devoto fedele di Padre Pio oltre a vantare più di 4mila amicizie fra le quali nomi del mondo dello spettacolo e della politica, sia locale che romana, aveva tessuto una rete raggirando ragazzini abbagliati dal facile miraggio di entrare nel bel mondo romano.

A sollevare il velo sulla vicenda si era arrivati dopo che lo zio di uno dei ragazzini, insospettito da alcuni atteggiamenti strani del nipote, aveva controllato il suo cellulare trovando messaggi inequivocabili, video, chat, appuntamenti e luoghi per gli incontri oltre a richieste di portare anche altri amici. L’immediata denuncia dello zio fece così scattare pedinamenti e intercettazioni grazie alle quali fu facile arrivare a Claudio Nucci.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome