Home AMBIENTE Mozzichini dell’AMA contro le cicche a terra

Mozzichini dell’AMA contro le cicche a terra

mettendo in fila le cicche buttate a terra ogni anno a Roma si farebbe una volta e mezzo il giro del mondo...

cicche

Impegnarsi per eliminare i mozziconi di sigaretta dalle strade è un grande segnale di civiltà e di educazione. Per incentivare i fumatori a non buttare le cicche per terra, AMA ha realizzato i primi 30mila “mozzichini”, realizzati interamente con materiale riciclato, tascabili con chiusura ermetica e dotati di attacco per cintura. Ciascun posacenere tascabile può contenere fino a sei mozziconi di sigaretta.

I “mozzichini” sono disponibilli gratuitamente negli URP (Uffici relazioni con il pubblico) dei Municipi, del Dipartimento Ambiente del Comune, nelle Biblioteche di Roma, nei punti di informazione turistica e nei punti di raccolta di rifiuti ingombranti istituiti durante le domeniche.

Attenti dunque a gettare a terra mozziconi di sigaretta, si rischia una multa che va da 30 a 300 euro. Dal 2 febbraio è entrata ufficialmente in vigore la legge sulla Green economy  e fra i 79 articoli ci sono pure alcune misure di civiltà, come appunto le multe a chi getta le cicche per strada. Vero è che ad oggi non si ha alcuna notizia di multe elevate, sarà forse perchè l’articolo 40 stabilisce che ogni Comune deve provvedere a “installare nelle strade, nei parchi e nei luoghi di alta aggregazione sociale appositi raccoglitori per la raccolta dei mozziconi dei prodotti da fumo” e a Roma non se n’è visto ancora uno.

Da un punto di vista ambientale, il fenomeno delle cicche a terra non è irrilevante. Secondo un’indagine di “Ecoitaliasolidale”, social network ambientalista, ogni giorno si producono a Roma circa 11 milioni di cicche, per un totale di quasi 4 miliardi l’anno.

Considerando che almeno il 50% di queste finisce in strada e che la lunghezza media di ogni cicca si aggira sui 3 centimetri, otterremmo un dato allarmante: basterebbe mettere i mozziconi tutti in fila per percorrere il giro della terra più di una volta. L’equatore terrestre è infatti lungo 40mila km, mentre i 2 miliardi di cicche raggiungerebbero i 60mila km.
Dopo questi numeri, la gettereste ancora a terra?

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Cos’è, una barzelletta? Si rischia una multa? Bella questa… e chi la fa, la multa? Le stesse persone che non multano i proprietari dei cani che insozzano i marciapiedi? Le stesse persone che non multano le auto in divieto in doppia, tripla fila? Le stesse persone che non sanzionano chi getta plastica nei cassonetti della carta? E che vuol dire “va da 30 a 300 euro”, a seconda di che sigaretta è? Multa secca, immediata. Punto. Vedete che la sigaretta successiva non finisce sul marciapiede.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome