Home FLAMINIA Stracci rifiuti e baracche sulla Flaminia

Stracci rifiuti e baracche sulla Flaminia

Insediamento-Flaminia

Un nuovo piccolo insediamento abusivo è sorto su via Flaminia, in direzione Tor di Quinto, esattamente di fronte la stazione Centro Rai della Ferrovia Roma Nord.

La documentazione fotografica è di un nostro lettore che sottolinea come “nonostante la folta vegetazione le baracche siano ben visibili dalla strada e a ancor meglio dal cavalcavia. Intorno, l’immancabile scenario di rifiuti, stracci, cartoni e panni stesi”.

Insediamento-Flaminia Insediamento-Flaminia-Spazzatura

Visita la nostra pagina di Facebook

Saxa Rubra, Roma, RM, Italia

3 COMMENTI

  1. Tanto nuovo non, e solo che con l’inverno la vegetazione e diminuita e si vede meglio. Pero sembra che le autorità o chi di dovere non lo vede!!!!

  2. In questo Paese siamo alle solite, le amministrazioni non vedono il degrado e il pericolo, poi si fanno grandi con la raccolta differenziata, il grande progetto del porta a porta, tanto loro portano chi gli pare nelle nostre città e nelle periferie, il proliferare di malattie, la micro criminalità, la sicurezza degli Italiani e da tempo scomparsa, tutto merito della Politica e delle politiche di integrazione, andate nei loro paesi e vedrete che del nostro credo, delle nostre tradizioni ecc ecc, non gli importa niente, ve lo sbattono in faccia che se vuoi stare là vige la loro legge e le loro regole, guardiamo le cronache tutti i giorni e tutta questa integrazione non l’ha vedo proprio. Ma come sempre la nostra voce conta molto poco, che vogliamo o no di questo Paese, della nostra cultura e delle nostre tradizioni non rimarrà nulla, lo scempio si vede a occhio nudo e se ti avvicini e ti permetti di dire qualcosa il nostro sistema ti viene addosso, passiamo noi da fascisti e da razzisti, ma fatemi il piacere……

  3. a questo arrembaggio da parte dei Rom rumeni chissà quando metteremo la parola fine, io credo mai ! ormai sono veramente troppi e così è più difficile l’integrazione e maggiore sempre più il degrado che ci portano e ci lasciano . Ci vorrebbe un limite, ammesso che noi dobbiamo proprio prenderci e adottare tutti i Rom rumeni che essendo nell’Europa scelgono di venire a vivere in Italia.. perché non solo vengono e poi tornano a casa ma soprattutto vengono e vanno continuamente e si insediano pretendendo oppure occupando tranquillamente le case
    Non si potrebbe procedere a qualche protocollo di intesa con la Romania ? ok non è come fu per l’Albania a suo tempo , cioè qui parliamo di Europa però questo è un vero e proprio scarica barile da parte della Romania di un popolo che ha cercato di integrare e che non è riuscito mai a farlo davvero lasciando alla fine nell’emarginazione più totale. Ora stanno arrivando i Rom anche di Ungheria e Bulgaria .
    una romana a milano

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome