Home ATTUALITÀ La donna fra dipendenza e violenza, se ne parla a Prima Porta

La donna fra dipendenza e violenza, se ne parla a Prima Porta

violenza.jpg“La donna fra dipendenza e violenza”, un incontro di sensibilizzazione e confronto che si terrà sabato 9 gennaio, dalle 17 alle 19, in via Inverigo 28, a Prima Porta, presso il Centro Donna Artemisia. Partecipano Daniela Poli, psicoterapeuta, e Ornella Cannone, counsellor professionista.

L’associazione di volontariato “Insieme si può” gestisce da alcuni anni, presso la sede dell’associazione culturale “Centro Donna Artemisia”, uno spazio per le donne chiamato “qualcuno mi ascolta”.

Qui le donne possono parlare di se stesse, dei loro problemi e dei loro bisogni. Nel contempo, lo spazio si occupa di dar loro sostegno fornendo consulenze legali e psicologiche gratuite e counselling di gruppo nei quali confrontarsi con altre esperienze.

“Per l’inizio del nuovo anno – spiegano le organizzatrici dell’evento – abbiamo pensato di proporre un incontro sulla violenza psicologica. Il maltrattamento sulla donna occupa spazi sempre più ampi nella cronaca quotidiana così come negli studi – pubblici e privati – degli specialisti. Avviene su più piani e con modalità diverse, può essere palese o sottile, sessuale, fisico o psicologico ma produce sempre umiliazione e tende a rendere la vittima sottomessa ed isolata.
Con il suo carico di sofferenza e paura può produrre attorno a sé una reazione difensiva, di distanza, incredulità, scetticismo: è come se la mente indietreggiasse di fronte all’orrore ed al timore di divenire testimone di eventi terribili.
Segreto e silenzio si mescolano così in una miscela esplosiva il cui effetto è quello di rinforzare nell’abusante un sentimento di grandiosità e di dominio mentre la vittima si sentirà sempre più inadeguata , impotente ed isolata.”

“Rompiamo il silenzio” è la parola d’ordine dell’incontro del prossimo sabato.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. oggi è stato una bel giorno per chi ama l’ordine e l’onesta vedere piazza sax rubra con molti uomini della polizia municipale far valere le regole e l’ordine abbiamo bisogno di una presenza fissa della polizia municipale è in merito a questo sarebbe bello che qualcuno proponesse la polizia municipale divisa per specializzazione come le forze dell’ordine o delle forze armate agenti specializzati in un settore e che svolgono solo quello

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome