Home ATTUALITÀ Gioventù in rilievo, mostra dei ragazzi del “Ciliegio” in XV Municipio

Gioventù in rilievo, mostra dei ragazzi del “Ciliegio” in XV Municipio

ciliegio.jpgDopo il successo della prima mostra tenutasi lo scorso 27 maggio, mercoledì 16 dicembre, dalle 16.30 alle 19.30, nella sede del XV Municipio in via Flaminia 872, l’Associazione Aretè torna ad esporre le particolarissime opere prodotte dai ragazzi ospiti della comunità “Il Ciliegio”.

“Gioventù in rilievo” è il titolo dell’esposizione, un titolo che richiama la tecnica artistica usata dai ragazzi per elaborare le loro opere, un titolo mutuato dal progetto concreto per costruire loro un futuro.

E’ per questo che torniamo a parlare della Comunità “Il Ciliegio”, una piccola realtà ubicata a Tomba di Nerone, sulla Cassia, che accoglie e si prende cura di minori a rischio per conto del Tribunale per i Minorenni e dei Servizi Sociali di Roma Capitale.
Una realtà nella quale minori preadolescenti e adolescenti con gravi problemi familiari e disagio psicosociale stanno trovando la loro strada verso una speranza di vita concreta (leggi qui).

In questa comunità è sorta l’idea di studiare delle attività che possano piacere ai ragazzi e allo stesso tempo siano spendibili per un lavoro futuro. Così è nata “Gioventù in rilievo” un progetto innovativo, autofinanziato dall’Associazione Aretè che collabora strettamente con il Ciliegio, che ha la finalità di attivare una bottega d’arte in cui si utilizzerà la tecnica sperimentale del “rilievo” per promuovere l’inserimento dei ragazzi nel mondo del lavoro.

Dopo la prima fase in cui è stato realizzato uno stage formativo con la produzione dei primi manufatti si prevede di avviare l’apertura di un luogo fisico in cui i ragazzi potranno, oltre ad esporre e vendere i prodotti realizzati, anche continuare a produrre quotidianamente affinando sempre più la tecnica artistica.

In questo quadro si colloca la mostra che si terrà nel pomeriggio di mercoledì 16 dicembre nella sede del XV Municipio dove le opere potranno essere acquistate donando un’offerta che contribuirà all’apertura di una bottega d’arte.

Fabrizio Azzali

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome