Home ATTUALITÀ Il Prefetto Gabrielli torna in XV Municipio, incontro pubblico lunedì 30 novembre

Il Prefetto Gabrielli torna in XV Municipio, incontro pubblico lunedì 30 novembre

gab240.jpgContinua e si consolida il rapporto del Prefetto di Roma Franco Gabrielli con i municipi romani. Per la terza volta tornerà in XV per incontrare il governo locale, i consiglieri, le associazioni, i comitati di quartiere ed i cittadini che vorranno assistere e porgli domande sui temi, quali la sicurezza, che più sono all’ordine del giorno in questo periodo.

Dopo il primo incontro del 7 maggio  e quello del 10 luglio  il prefetto Gabrielli sarà dunque in XV per la terza volta. L’appuntamento è fissato alle 16 di lunedì 30 novembre nella sede municipale di via Flaminia 872.

Se non cambia il copione rispetto ai precedenti incontri, dopo l’apertura del presidente Daniele Torquati e l’introduzione del Prefetto, ad ogni Comitato ed associazione che ne faccia richiesta verranno dati un po’ di minuti, solitamente cinque, per esporre uno o più problemi. Al termine del giro di tavolo il prefetto risponderà a tutti.

Scontati gli argomenti clou: la sicurezza innanzi tutto che si traduce in mancata illuminazione delle strade, microcriminalità nei luoghi di aggregazione giovanile come Ponte Milvio, furti nelle case la cui recrudescenza di questi giorni in zona Cassia è rilevante.

Periferie abbandonate, sciopero ad oltranza delle linee bus periferiche, richiedenti asilo politico sulla Flaminia che dovevano andar via a inizio settembre ma che a fine novembre sono ancora lì potrebbero essere gli altri argomenti assieme, magari, alla situazione di stallo dell’ecomostro di Colli d’Oro, a Labaro, agli insediamenti abusivi sotto i ponti della marana, a Prima Porta, per giungere all’incancrenita situazione di via Gradoli, sulla Cassia, dove da anni il locale comitato invoca uno scatto di reni dalle istituzioni.

Senza dimenticare l’ambiente, le aree verdi abbandonate come il Parco Volpi alla Farnesina e, infine, l’enorme immonda discarica di via del Baiardo, a Tor di Quinto, tonnellate e tonnellate di rifiuti che da oltre due anni stanno irrimediabilmente inquinando sei ettari di area golenale e la cui evidenza è dalla scorsa estate sul tavolo del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza del XV Municipio istituito subito dopo il primo incontro con il prefetto.

Appuntamento dunque in via Flaminia 872, lunedì 30 novembre, ore 16.

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. La legalità non può essere garantita da slogan ma da fatti concreti.

    Perché situazioni scandalose come quella di via Gradoli trovino soluzione, è necessario che i cittadini onesti esprimano sistematicamente le proprie preferenze politiche tenendo conto dei fatti concreti; slogan elettorali e dichiarazioni di principio che non vengano immediatamente seguite da fatti concreti, devono essere sanzionate dai cittadini onesti in tutte le sedi opportune a partire dalle prossime elezioni amministrative.

  2. Una volta queste tematiche venivano discusse con il sindaco, oggi è tutto snaturato: prefetti, commissari ed emissari governativi -rigorosamente non eletti- sono diventati gli unici interlocutori possibili. Che amarezza.

  3. @Edoardo Orsi
    Concordo sul fatto che “tutto è snaturato”. La condizione della capitale è riassunta proprio dall’anomalia che caratterizza la guida di ampi settori istituzionali e non della città. Un commissario per sindaco, un commissario per l’evento giubilare, uno dei più grandi municipi commissariato (Ostia), Il possibile commissariamento della principale società partecipata comunale del trasporto pubblico (ATAC), il commissariamento della sanità nella Regione Lazio e importanti appalti dell’AMA commissariati dall’autorità antimafia. Esiste un’altra capitale europea che presenta un quadro simile? e tutto ciò alla vigilia dell’Anno Giubilare. Può sembrare una piccola cosa, ma ci rendiamo conto che in questa città non si è riusciti neanche a garantire per il secondo anno consecutivo il mercato di Natale a piazza Navona nell’anno giubilare. Se questa è una capitale…..

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome