Home ATTUALITÀ Mori-Ghera (FdI): “La radiologia se ne va dalla ASL di Tor di...

Mori-Ghera (FdI): “La radiologia se ne va dalla ASL di Tor di Quinto”

radiologia240.jpg“Questa mattina siamo stati contattati dagli utenti del poliambulatorio di Viale Tor di Quinto a Ponte Milvio, nel Municipio XV, ed abbiamo scoperto un fatto gravissimo, vale a dire che l’Asl RME si sta apprestando a chiudere l’unico centro radiologico del quadrante”. Così sostengono in una nota Giorgio Mori e Fabrizio Ghera, dirigenti romani di Fratelli d’Italia.

“La situazione è molto preoccupante, da quanto ci risulta inizialmente è stato deciso di bloccare le liste di attesa per la radiologia e successivamente abbiamo potuto riscontrare un effettivo percorso di riorganizzazione del personale che dovrebbe consentire la creazione di un nuovo centro, forse per le protesi, comportando il potenziamento di strutture che però sono troppe lontane per poter essere raggiunte con facilità dagli abitanti delle zone limitrofe (Oftalmico, S.Spirito, etc.) oppure di centri con utenza ristretta (Ministero Affari Esteri). Ancora una volta – desumono i due esponenti FDL – l’amministrazione di sinistra, Municipio XV in testa, si dimostra disattenta ai reali bisogni della popolazione.”

Stando a Mori e Ghera, quindi, “Un servizio con effetti rilevanti su una parte molto fragile della popolazione, come la MOC, diverrà accessibile ai cittadini solo in sede privata, esattamente come per gli asili nido, la cui utenza, a causa degli elevati aumenti di costo, si è spostata verso il privato, anche per questi servizi così importanti, la sinistra con la complicità di Zingaretti e Torquati si appresta a fare un importante favore al privato penalizzando la collettività e le famiglie romane. Come Fdi-An ci mobiliteremo al fianco dei cittadini – concludono – che ci chiedono di mantenere la soglia sul rispetto di certi diritti fondamentali anche e sopratutto in materia di salute e sanità”.

 

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. ah si…la sinistra…infatti i soldi della Regione Lazio per la sanità se li sono mangiati quei comunistacci della giunta Polverini…che ancora piango ogni volta che pago quei dieci euro in piu su ogni ticket grazie a loro. Va bene che ognuno tira l’acqua al suo mulino ma un po di onesta intellettuale non farebbe male quando si parla alla gente… ahhhhhhhh i voti!!!! Scusate..di solito non parlo MAI di politica sul web ma quando si tira in ballo la sanità della nostra regione..mi ribolle il sangue. Scusate…

  2. Avvolto da una infinita tristezza per questi cambiamenti aggiungo che questa ennesima novità trova radici lontane.
    Ponte Milvio da sempre un presidio “Comunista” come il suo popolo ha cambiato pelle e continua impassibile a far finta di nulla.
    Ormai chiaro l’intento punitivo per la popolazione residente delle politiche economiche e sociali di questi ultimi anni, a quanto pare Giacomini (PDL) compreso,
    al fianco dei cittadini c’è solo FDI-AN “Giorgio Mori, Sindaco di Roma!”

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome