Home ATTUALITÀ Rotatoria La Giustiniana, stanziati i fondi dal Campidoglio

Rotatoria La Giustiniana, stanziati i fondi dal Campidoglio

giustiniana240.jpgPiù fondi per i servizi sociali, la cultura e i municipi. Queste le decisioni assunte ieri sera dalla giunta capitolina guidata da Ignazio Marino che ha approvato una variazione al bilancio di previsione 2015 e al piano degli Investimenti 2015 – 2017 in funzione della quale anche La Giustiniana avrà finalmente la sua rotatoria.

Per la parte corrente, si è deciso di incrementare di circa 30 milioni di euro gli interventi dei quali oltre due terzi da suddividere principalmente tra dipartimento cultura (4,3 milioni) dipartimento Tutela Ambientale (1,5 milioni), dipartimento Politiche Sociali (circa 15 milioni).

All’Ufficio Giubileo viene destinato 1 milione di euro per il finanziamento dei servizi di vigilanza urbana, protezione civile, ottimizzazione e delimitazione degli spazi, implementazione della sicurezza e potenziamento dei servizi di pulizia della città.

Circa 5 milioni vengono stanziati per le spese del settore sociale dei Municipi, rispondendo così alle richieste che erano arrivate nei giorni scorsi dai minisindaci per bocca del loro rappresentante Daniele Torquati, presidente del XV.

Gli interventi sono coperti attraverso maggiori entrate per oltre 21 milioni e minori spese per circa 10 milioni.

Infine, nell’ambito dei lavori per il Giubileo, 1,2 milioni vengono destinati alla riqualificazione di via Gregorio VII mentre poco meno di 300mila euro alla realizzazione di una rotatoria su via Cassia di fronte la stazione FL3 La Giustiniana della linea Roma Ostiense-Viterbo.

Una rotatoria attesa e discussa da anni non solo dai residenti ma dalle migliaia di automobilisti che ogni giorno vanno e vengono dalla capitale dall’hinterland a nord della stessa e che restano bloccati in code lunghissime a causa della viabilità locale.

Era il 14 maggio 2014 quando il Consiglio del XV Municipio approvò una risoluzione che impegnava l’intera Giunta Torquati ad attivarsi per la realizzazione di una rotatoria. Ora a distanza di un anno e mezzo sono arrivati i fondi. Quel che resta da capire è come quando e da chi verranno utilizzati.

 

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Fare la rotatoria zona stazione giustiniana e lasciare inalterata la strozzatura cassia /trionfale non porta alcun beneficio al traffico verso l’ esterno .
    La strozzatura infatti crea un forte rallentamento del traffico proveniente da Cassia – Trionfale ( con privilegio di chi proviene da trionfale ) , cui la rotatoria non porterebbe alcun beneficio
    P er rendere l’insieme funzionale è necessario allargare di pochissimo ( 2 metri ) la carreggiata prima di via Cappelletta della Giustiniana , in modo da avere in corrispondenza della strozzatura non una ,ma due corsie in uscita : una corsia per la Cassia ed una corsia per la Trionfale. Il ricongiungimento delle due corsie potrà avvenire prima della rotatoria .
    Il costo di questo intervento è limitatissimo e può rientrare nel finanziamento della rotatoria : Va solo previsto e progettato !!!

    Luigi Agostinelli – ingegnere progettista stradale

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome