Home SPORT Ciclismo: Strappacatene, domenica c’è la carica degli (oltre) centouno

Ciclismo: Strappacatene, domenica c’è la carica degli (oltre) centouno

strappa.jpgTre giorni e a Corchiano (e a Fabrica di Roma) si correrà in mtb, visto e considerato lo start per la VI edizione del “Cicloraduno dei Monumenti Naturali-Strappacatene”, evento sulle due ruote aperto a tutti e a velocità controllata. Sarà una vera e propria carica degli (oltre) 101 ciclisti al via, con le preiscrizioni che vengono considerate “un buon numero” da parte degli organizzatori e considerati pure i ritardatari, quelli che si iscriveranno all’ultimo momento, la mattinata stessa della partenza.

Il ritrovo è fissato alle 7 al parco Carosi di Corchiano e si parte alle 9: da quel momento in poi spazi aperti e vento sul volto di chi percorrerà trentacinque chilometri di sterrato utili per osservare i cosiddetti monumenti naturali della zona di Corchiano, l’oasi del Wwf e il bosco della Bandita, a Fabrica di Roma.

Quindici gli euro utili per l’iscrizione: in cambio, oltre alla partecipazione, c’è un pacco-gara con prodotti del territorio (nocciole, vino e… chi più ne ha ne metta) e un ricco ristoro a metà gara.

Da annotare il contributo della “signora Fortuna”, ovvero una riffa che permetterà di premiare il partecipante più giovane, quello più anziano, il più assiduo e il gruppo più numeroso.

L’idea di far gruppo non è rivolta solo ai ciclisti: le famiglie al seguito, potranno attendere i familiari percorrendo un sentiero archeologico della zona accompagnati gratuitamente dal gruppo trekking locale e pranzare con pochi spiccioli (5-7 euro) evitando loro l’incombenza del pranzo al sacco.

Tutto con la supervisione degli organizzatori, quelli del team “Strappacatene” di Corchiano, che provvederanno a segnalare il percorso e a ripulire i tratti impraticabili anche grazie all’aiuto di “Cicli Montatini”. Info: strappacatene@libero.it.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome