Home ATTUALITÀ Mistero sul macabro ritrovamento nei pressi della Tangenziale

Mistero sul macabro ritrovamento nei pressi della Tangenziale

police240.jpgAncora giallo sul piede mozzato trovato ieri in via della Foce dell’Aniene, una stradina che costeggia la Tangenziale poco prima di Tor di Quinto. “SS Lazio Irriducibili della Curva Nord” e “Oggi è un bel giorno per morire” le due scritte, ben visibili, tatuate nell’arto insieme al pupazzetto simbolo degli ultrà Mister Erik. Tatuaggi che fanno ritenere agli inquirenti che il piede possa essere di un ultrà della Lazio, ambiente su cui si concentrano le indagini.

Ma non solo. Al setaccio tutte le denunce delle persone scomparse.

Il macabro ritrovamento martedì intorno alle 17.30 dopo l’allarme di un pescatore che ha visto un piede galleggiare sulla riva del fiume Aniene. Sul posto sono arrivati gli uomini della Scientifica che hanno recuperato l’arto che è risultato essere un piede sinistro, tagliato all’altezza della caviglia. Gli inquirenti non escludono l’ipotesi dell’omicidio e che il corpo dell’uomo possa essere stato fatto a pezzi.

Sull’arto sono stati compiuti degli esami e il prelievo del Dna, al Policlinico Gemelli, per risalire all’identità dell’uomo.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome