Home ATTUALITÀ Saranno sfrondate da sabato le aiuole spartitraffico di via Flaminia

Saranno sfrondate da sabato le aiuole spartitraffico di via Flaminia

viaflaminia240.jpgSabato 1 agosto prenderà il via il tanto atteso lavoro di sfalcio dell’erba nelle aiuole spartitraffico di via Flaminia nel tratto compreso tra il Centro Euclide e il cimitero di Prima Porta. Per evitare impatti al traffico i lavori verranno effettuati di sera e di notte. Un intervento che riporterà un minimo di sicurezza sulla trafficatissima consolare.

Ad effettuare i lavori sarà una ditta incaricata dalla “Città Metropolitana di Roma” (la ex Provincia) il cui vicesindaco, Mauro Alessandri, così dichiara: “Dopo essere stato sollecitato dal Presidente del XV Municipio, abbiamo verificato che l’erba alta nello spartitraffico non consentiva la normale visibilità agli automobilisti. Per questo sabato partiranno i lavori di sfalcio” che saranno effettuati nelle ore serali in direzione Roma ed in quelle notturne in direzione esterna.

Soddisfatto Daniele Torquati, presidente del XV, che ringrazia Alessandri “per l’importante intervento che permetterà di ripristinare ogni forma di sicurezza per gli automobilisti che percorrono quel tratto di strada. Si tratta di una iniziativa – sottolinea Torquati – che il territorio aspettava da tempo e che d’ora in poi dovrà essere effettuata con regolarità, a differenza di quanto accaduto negli anni precedenti”.

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. sconvolgente, finalmente dopo due anni ci sono degli alberi e delle piante bellissime si è creato da solo un boulevard…basterebbe sfoltirle e pulirle per la sicurezza sotto le piante e gli alberi che son nati all’interno e che creano un atmosfera bellissima ed invece uccideranno tutto come al solito e ne siete contenti?

    L’ho raccontato a varie persone ogni volta che ci passo e nessuno riesce a credere che con la scusa della sicurezza ogni volta danno fuoco a tutto ed ammazzano tutte le piante e gli alberi nati all’interno invece che fare una giusta potatura, all’interno ci sono ormai alti quasi 5/6 metri alberi di platano ed altri generi..invece riportiamo il solito guard rail pericoloso e brutto e diamoci fastidio agli occhi con le luci della carreggiata opposta che ci acciecano come sulla cassia bis.

    Veramente la ragione ha perso il suo senso.

  2. questo annuncio va a braccetto con quello altisonante della realizzazione e apertura del nuovo cavalcavia pedonale abbattuto dal camion, a distanza di mesi ancora transennato e privo di ascensore per i portatori di handicap, ovvero non si puo usare, intanto è costato 400.000€…chi controlla? perché gli assessori del municipiom i tecnici assunti a tempo indeterminato nel municipio, non escono dalle segrete stanze e non vanno sul territorio a controllare? perché non sanno mai nulla di quello che succede intorno?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome