Home ATTUALITÀ Retake a Grottarossa, obiettivo risanare il Parco della Pace

Retake a Grottarossa, obiettivo risanare il Parco della Pace

retake240aa.jpgSabato 13 giugno, in via di Grottarossa 217, alle 9 nuova missione di Retake: risanare il Parco della Pace. Obiettivo ambiziosissimo, ma loro ci proveranno e con l’aiuto della squadra decoro di AMA, dei PICS e di chi vorrà partecipare, verranno riverniciati i muri, ripuliti i giochi per bambini, raccolti i materiali inquinanti. Ma non è tutto.

Ci sarà anche la possibilità di verniciare le inferriate del Parco e alcuni giochi se qualcuno vorrà gentilmente donare vernici per il ferro e legno. In tal caso occorre contattare le organizzatrici dell’evento Paola Carra, Teresa De Chiara e Flavia Ruggieri.

Per gli amanti del calcio grandi e piccoli, alle 11, nella pineta si terrà una partita di pallastrada con i ragazzi della Compagnia Dei Celestini organizzata da Giovanna Iorio e Daniela Acampora.

“Il Parco Papacci – dicono gli organizzatori – è un luogo incantevole che nasconde sotto l’erba alta un’antica storia. Qui, infatti, si trova una delle poche testimonianze della via Veientana, il Sepolcro dei Veienti, struttura funebre della prima età imperiale. Nella speranza di riportare alla luce questo antico tesoro, aspettiamo tutti i cittadini presso l’ingresso principale di via di Grottarossa 217 per ripulire insieme il parco. E al termine festeggeremo la rinnovata bellezza con un picnic nel verde portando da casa qualcosa da mangiare. Vi aspettiamo alle 9 numerosi, laboriosi ed entusiasti.”

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Le bravissime persone che organizzano questo evento sulla propria pelle avrebbero tutto il diritto di chiedere al sindaco-giramondo Marino che fine hanno fatto i quattrini della TASI, quei quattrini tolti agli italiani e che dovevano servire proprio a pulire i parchi, raccogliere i rifiuti, verniciare le inferiate, sistemare i giochi dei bambini.
    Ha ragione chi parla di CIALTRONI!

  2. Vogliamo ricordare che Retake Roma promuove la collaborazione con l’amministrazione nella cura e manutenzione condivisa dei beni comuni. I nostri beni comuni (parchi, strade, muri, oggetti di arredo stradale ecc) sono spesso distrutti, sporcati, maltrattati da noi cittadini. Noi siamo i primi a non rispettare i nostri spazi condivisi. Questi vanno curati dall’amministrazione ma anche dai cittadini. Solo attraverso un’azione condivisa si cambia il nostro quartiere e la città.

    Retake Roma propone di uscire dal meccanismo della delega, che è deleterio e in base al quale la colpa è sempre di qualcun altro. Invece di lamentarci, facciamo delle azioni concrete. Inoltre trascorriamo insieme del tempo, ci conosciamo ed è un’occasione anche per stare all’aperto e scoprire come è a volte piacevole avere cura della città.

    Non mancate!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome