Home ATTUALITÀ La Storta, “no ai profughi”: corteo sulla Braccianese, traffico in tilt

La Storta, “no ai profughi”: corteo sulla Braccianese, traffico in tilt

imagezz.jpg“Lunedì occuperanno la Braccianese.” Così si chiudeva un articolo de Il Tempo di sabato 16 maggio. Ma l’iniziativa messa in atto questa mattina dal comitato San Nicola supportato da un gruppo di aderenti a Casapound era già nell’aria da giorni, la si leggeva fra le righe delle decine e decine di post su facebook di chi i migranti a La Storta non vuole.

E così questa mattina di buon’ora i residenti di San Nicola, non tutti a dir la verità, hanno dato vita a una manifestazione con corteo sulla Braccianese, poco prima della rotatoria venendo da Bracciano, col risultato di bloccare il traffico mandando in tilt la circolazione locale.

A dar loro manforte ci sono attivisti di Casapound, il movimento si è infatti schieramento a fianco di chi non vuole i migranti partecipando al presidio fisso che da una dozzina di giorni sta aspettando l’arrivo dei profughi per impedirne l’ingresso nell’ex scuola Socrate, i cui lavori di ristrutturazione paiono essere in dirittura d’arrivo.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Caro blog che ne diresti di documentati circa il bando prefettizio le condizioni dellimmobile e le cognizioni nonché l’atteggiamento delle autorità in codesta vicenda e le modalità con cui stannobioerandobi vari soggetti che concorrono ad accaparrarsi la redditizia ospitalità ben poco integrante?
    Grazie

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome