Home ATTUALITÀ Cassia, chiuso il nido Il Principe e il Ranocchio

Cassia, chiuso il nido Il Principe e il Ranocchio

nido240.jpgQuel nido per la cui paventata chiusura avevano manifestato le loro preoccupazioni tante mamme (leggi qui), oggi ha chiuso i battenti. Dopo le vicende economiche che lo hanno visto protagonista negli ultimi tempi, dopo la prima visita dell’ufficiale giudiziario, dopo la seconda che è stata determinante, oggi al nido il portone era chiuso.

Se da un lato l’assessore alle scuole del XV Municipio Alessandro Cozza aveva già fatto sapere di “aver già trovato una soluzione per l’anno prossimo garantendo ai bambini che devono finire il ciclo scolastico una struttura pubblica dove andare che è stata concordata con le famiglie stesse contattate telefonicamente una ad una”, dall’altro il vice presidente del Consiglio, Stefano Erbaggi (NCD), si scaglia contro l’amministrazione capitolina sostenendo “che era a conoscenza delle anomalie e dei mancati pagamenti che ormai da 18 mesi interessano la struttura, ma che ha ugualmente rinnovato la convenzione alla Cooperativa sociale Onlus COLUNA che la gestisce, nonostante al momento del rinnovo ci fosse già una grossa falla economica nei conti dell’asilo”.

“Allo stato attuale – continua Erbaggi – la Cooperativa è rea di interruzione di servizio pubblico, ma l’Amministrazione comunale è ugualmente responsabile di un mancato controllo, considerando che il rinnovo della convenzione è avvenuto a giugno quando nei conti della Onlus COLUNA c’erano già sette mesi di mancati pagamenti. Ciò nonostante, il Comune ha continuato ad erogare all’associazione decine di migliaia di euro. L’Amministrazione capitolina  – conclude Erbaggi – ha il dovere di rispondere nell’immediato a questa emergenza, garantendo ai bambini il completamento dell’anno scolastico in strutture private, facendosi inoltre carico delle relative spese”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome