Home ATTUALITÀ Dalla Cassia a Bolzano, Scout tinteggiano case per pagarsi il viaggio

Dalla Cassia a Bolzano, Scout tinteggiano case per pagarsi il viaggio

scout240.jpgSono nove ragazzi della Cassia, vogliono raggiungere le vette della Val Senales, a quasi 3000 metri di altitudine dove c’è solo neve e roccia. Dormiranno in tenda, si prepareranno da mangiare riscaldando il cibo su dei fornelli, e la sera accenderanno il fuoco per riscaldarsi. Ma non sono arrampicatori professionisti, né indomiti scalatori che vogliono superare il guinness dei primati. Sono i ragazzi del gruppo scout Roma 20 e Campagnano 1 del Clan Pegaso.

Per armarsi di zaino e sacchi a pelo, arrampicandosi sulle montagne, i nostri scout hanno deciso di autofinanziarsi rendendosi disponibili a fare piccoli e grandi lavoretti.

Avete bisogno di qualcuno che pulisca e sistemi il vostro giardino? Di qualcuno che vi aiuti in piccoli trasporti? o che provveda a piccoli lavori domestici? Allora i ragazzi fanno al caso vostro.

Dal 6 al 13 agosto vogliono fare un campo estivo raggiungendo le vette della Val Senales, sopra Bolzano. Partiranno da Silandro ( BZ), muovendosi verso Nord passeranno accanto a Vernago e dopo giorni di cammino arriveranno al Rifugio Bella Vista. Qui non sarà possibile dormire in tenda, intorno ci sono neve e roccia anche in pieno agosto, dovranno quindi necessariamente pernottare al Rifugio al costo di 51 euro a persona.

“Il biglietto del treno, il pernotto di una notte al rifugio, il cibo da acquistare, son tutte spese che i ragazzi non possono permettersi. Son giovani dai 16 ai 21 anni, tutti studenti, non hanno uno stipendio, ecco perchè hanno deciso di autofinanziarsi”, ci dice Massimo, uno dei due responsabili. Ad essere precisi lui è “Maestro dei Novizi”, segue i ragazzi che dopo aver smesso di essere lupetti – così si chiamano i più piccoli negli scout – entrano a far parte del gruppo Rover.

“Per i ragazzi è un’occasione per “servire” ed aiutare, chiedendo in cambio solo una simbolica offerta libera”, ci tiene a dire Lorenzo, Capo Clan del gruppo, responsabile insieme a Massimo.

volantino-autofinanziamento.jpgSul loro sito internet www.roma20.it, è tutto ben spiegato. Fanno parte della Parrocchia San Giuliano Martire, sita al civico 1036 della via Cassia. E’ la Parrocchia il loro punto di ritrovo.

Il piccolo gruppo scout di Campagnano si è aggregato ai ragazzi di Roma 20 così da unire le forze e condividere insieme una settimana all’insegna dell’amicizia, dell’importanza del saper stare insieme, del saper collaborare, del sapersi arrangiare e del divertimento. Tutte cose che un vero boy scout conosce bene.

Alla faccia di chi dice che di questi tempi, dove i giovani fanno fatica a trovare posto nella società, son tutti annoiati o poco motivati. Questo piccolo gruppetto invece è ben motivato e pronto, a noi chiedono solo una piccola mano.

Avete bisogno di qualcuno che vi tinteggi una stanza o che pulisca e sistemi il vostro giardino? Di qualcuno che vi aiuti in piccoli trasporti? o che provveda a piccoli lavori domestici? Allora questi ragazzi fanno al caso vostro.

Valentina Ciaccio

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome