Home ATTUALITÀ XV Municipio, Ottavi-Rollo: “Domani tavolo bisogni sulle politiche a favore degli anziani”

XV Municipio, Ottavi-Rollo: “Domani tavolo bisogni sulle politiche a favore degli anziani”

ottavi-rollo.jpgSi svolgerà giovedì 14 maggio, alle ore 15, nella Sala del Consiglio del XV Municipio in via Flaminia 872, il tavolo di concertazione sui bisogni dedicato alle politiche a favore degli anziani. Lo rendono noto Michela Ottavi, Assessore alle Politiche Sociali, e Agnese Rollo, Presidente della commissione Politiche Sociali.

“I bisogni delle persone anziane sono molteplici e variano a seconda dell’età e delle condizioni di salute. Parliamo dei bisogni legati all’agire quotidiano per cui è importante migliorare la nostra rete sociale per prevenire la solitudine, le difficoltà relazionali e la progressiva mancanza di autonomia. Parliamo dei bisogni legati agli anziani non autosufficienti, dall’assistenza domiciliare, ai centri diurni per anziani fragili a una seria politica di integrazione socio-sanitaria.”

“Per contrastare la solitudine e la seria crisi economica – spiegano Ottavi e Rollo – occorre ridisegnare anche un nuovo modo di pensare l’abitare della persona anziana verso forme di cohousing sociale. L’attenzione per gli anziani è un impegno assunto da subito e portato avanti con determinazione. Sono stati valorizzati i servizi in loro favore: l’assistenza domiciliare, nuovi servizi di accompagno e trasporto in Convenzione con il Comitato locale della Croce Rossa italiana, le iniziative con la ASL RME, le rette per le case di riposo, i centri diurni per anziani fragili, le attività gratuite nei centri sociali anziani, le gite e l’apertura del centro anziani di Via Pomponesco attesa da anni, il Progetto Home Care Premium vinto dal Municipio per pensionati dipendenti pubblici e gli interventi per il piano caldo che da quest’anno verranno localizzati sul territorio”.

“L’obiettivo – concludono – è migliorare le condizioni degli anziani del nostro Municipio, il benessere relazionale, la salute e la loro dignità di cittadini”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome