Home ATTUALITÀ Cassia, arrestato rapinatore tradito dalle impronte digitali

Cassia, arrestato rapinatore tradito dalle impronte digitali

cc3.JPGI Carabinieri della Compagnia Roma Cassia hanno identificato e arrestato uno dei responsabili di un colpo messo a segno a metà dello scorso mese di marzo in un appartamento di uno stabile in zona Cassia. Si tratta di un 19enne nomade di etnia Rom con numerosi precedenti alle spalle. Continuano le indagini per prendere anche il complice.

E’ un giorno di metà marzo quando i due si arrampicano sul balcone dell’appartamento al primo piano del condominio e approfittando di una finestra lasciata aperta entrano in casa. Scoperti dalla proprietaria, la minacciano con delle forbici da giardinaggio trovate sul balcone, gliele puntano alla gola per costringerla a consegnare soldi e gioielli.

Non soddisfatti, si mettono ad arraffare di tutto, gettando gli oggetti più voluminosi in cortile, dentro un carrello della spesa lasciato sotto il balcone. Poi la fuga, calandosi da dove sono venuti.

La donna chiama subito il 112 e accorrono i Carabinieri della Compagnia Roma Cassia che nel corso del sopralluogo trovano alcune impronte digitali riconducibili ai due rapinatori.
E il passo è breve. L’elaborazione dei riscontri e la testimonianza della vittima consentono ai Carabinieri di dare un nome e cognome a uno dei ladri che viene rintracciato, arrestato e portato in carcere. Continuano le indagini per individuare il complice.

Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. Per rilasciarlo, cioè dargli solo gli arresti domiciliari, il magistrato deve riconoscere che non sussiste il pericolo di reiterazione. La realtà è che la reiterazione è scontata, lo sanno tutti tranne quelli che devono decidere. In caso di scoperta della reiterazione del crimine, chi li aveva lasciati ai domiciliarei dovrebbe essere chiamato a risponderne, civilmente e penalmente.

  2. Ora ci pensa “IL PIANO SULLA SICUREZZA”, quello che nel Consiglio del 5 marzo avevano deciso di fare il Presidente Torquati e i Consiglieri tutti……tranquilli ragazzi che siamo in ottime mani!!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome